Palermo celebra Santa Barbara protettrice dei vigili del fuoco | Fotogallery :ilSicilia.it
Palermo

la funzione religiosa nella Cattedrale

Palermo celebra Santa Barbara protettrice dei vigili del fuoco | Fotogallery

4 Dicembre 2018

Scorri la fotogallery in alto

In occasione della Festività di Santa Barbara, Patrona del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, il 3 dicembre alle 18, si è svolta la funzione religiosa presso la Cattedrale di Palermo, officiata dall’Arcivescovo di Palermo Corrado Lorefice. La celebrazione religiosa, come in altre occasioni passate, è avvenuta unitamente alla Marina Militare. Nel corso della funzione, l’Arcivescovo di Palermo, ha proceduto alla benedizione di
una Statua raffigurante la Santa che è stata donata al Comando di Palermo dalla Famiglia di Giuseppe Lagalla, ex dirigente del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. I

Il 4 dicembre, invece, si è svolta come da consuetudine presso la Sede Centrale del Comando Provinciale dei VV.F., la cerimonia dell’Onore ai Caduti del C.N.VV.F. alla presenza del prefetto di Palermo, Antonella De Miro, seguita dalla lettura dei messaggi augurali inviati dai vertici del Corpo e da una breve allocuzione da parte del Comandante Provinciale Pietro Foderà. Quest’anno inoltre si è proceduto all’allestimento della tradizionale “Pompieropoli” in piazza Verdi, e allo schieramento di mezzi ed attrezzature in dotazione ai Nuclei Specialistici del C.N.VV.F..

La manifestazione, dedicata a tutta la cittadinanza ed in particolare ai bambini, si è svolta a partire dalle ore 10.00 del 4 dicembre con la consueta collaborazione dell’Associazione Nazionale dei Vigili del Fuoco – Sezione di Palermo. Finalità della manifestazione è stata quella di istruire i bambini sulle principali tecniche di prevenzione incendi e le azioni da compiere in caso di calamità naturali, attraverso giochi, simulazioni, oltre a sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo e funzioni delle Istituzioni coinvolte.

Durante la manifestazione lo schieramento dei mezzi del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco ha consentito alla cittadinanza di assistere alle dimostrazioni dei nuclei specialistici (Speleo-Alpino-Fluviali, Cinofili, Nucleare-Biologico-Chimico–Radiologico, Sommozzatori e S.A.P.R. ed USAR); inoltre, sarà allestito uno stand per la proiezione dei filmati sulla sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro. Le attività ludico-formative hanno fatto vivere ai bambini le emozioni di “piccolo Vigile del Fuoco”.

Tag:
Cultura
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Blog
di Renzo Botindari

Ci Vogliono Occhi Verdi

Ho avuto da sempre la convinzione che se non si amministra garantendo un minimo di dignità ad ognuno, non si riuscirà mai ad auspicarsi una crescita, ma la garanzia del minimo insieme alla libera competizione dei capaci si ottiene soltanto attraverso un governare “deideologizzato”.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.