Palermo, chiusa la postazione decentrata di Partanna Mondello: "Il Comune trovi una soluzione" :ilSicilia.it
Palermo

La denuncia del consigliere Ferdinando Cusimano

Palermo, chiusa la postazione decentrata di Partanna Mondello: “Il Comune trovi una soluzione”

di
18 Luglio 2019

A Palermo gli uffici della postazione decentrata di Partanna Mondello (ex Onpi) sono chiusi da più di un anno perché non venivano più garantiti i requisiti di sicurezza per i lavoratori e per tutti i cittadini che si recavano per avere assistenza, nonostante siano state fatte molte richieste di riapertura l’Amministrazione comunale non è riuscita a trovare una soluzione al fine di individuare nuovi locali, questa situazione crea molti disagi per i cittadini residenti nelle borgate di: Partanna; Mondello; Valdesi; Addaura, costretti a recarsi in via Eleonora Duse nella borgata di Villaggio Ruffini senza alcun collegamento di mezzi pubblici, la postazione decentrata garantiva servizi d’anagrafe ed elettorali per il rilascio delle schede e dei certificati.

Il consigliere della VII Circoscrizione di Sicilia Futura, Ferdinando Cusimano  ha portato in Aula un ordine del giorno avente oggetto “Ripristino nuova postazione decentrata Partanna Mondello” votato all’unanimità dal Consiglio, trovando ampio consenso anche dai consiglieri di Forza Italia, Natale Puma e Fabio Costantino oltre che dal Capogruppo di Sicilia Futura, Alessandro Scaffidi, con questo documento spiega Cusimano “si chiede all’Amministrazione comunale di trovare una soluzione al fine di consegnare ai cittadini dei locali idonei a svolgere tale servizio è impensabile che a distanza di un anno non si sia ancora trovata“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro