Palermo, Cinquestelle all'attacco del Comune: "Sul Natale Orlando dice una cosa e ne fa un'altra" :ilSicilia.it
Palermo

Pubblicato l'avviso dall'assessorato

Palermo, Cinquestelle all’attacco del Comune: “Sul Natale Orlando dice una cosa e ne fa un’altra”

di
22 Novembre 2019

Dopo aver appreso dell’Avviso pubblico per l’organizzazione degli “Eventi Natalizi” per l’anno 2019, pubblicato questa mattina, venerdì 22 novembre, in fretta e furia sul sito istituzionale del Comune di Palermo, oggi ho rappresentato ai colleghi della Commissione Cultura tutto il mio disappunto per le reiterate “cattive prassi” poste in essere da questa Amministrazione, che continua a mancare di rispetto ai rappresentanti dei cittadini“, afferma Viviana Lo Monaco, portavoce M5S, componente Commissione Cultura.

Appena 15 giorni fa, per scongiurare le storture degli anni scorsi, avevamo chiesto tempestivi aggiornamenti sulle modalità organizzative di questi eventi. La risposta era stata che “nessun evento natalizio era previsto per quest’anno”, perché si era fuori tempo massimo“, aggiunge la Lo Monaco.

Ed ecco invece che improvvisamente, in barba a qualunque principio di leale collaborazione e nel silenzio assordante di un Assessore che si rende indisponibile anche “a casa propria”, in occasione di incontri pubblici concordati con i componenti della sua Commissione consiliare di riferimento, oggi leggiamo che “gli operatori culturali, formalmente costituiti (enti, istituzioni, associazioni e organismi di promozione culturale in genere), che dimostrino di trovarsi in corso di attività, costituite da almeno due anni, e con una comprovata esperienza possono presentare le proprie proposte entro il 5 dicembre”, quindi con appena 9 giorni di preavviso“, afferma ancora il consigliere comunale.

Tutto questo per il panorama economico cittadino potrebbe rappresentare una boccata d’ossigeno, un’occasione per fare comunità, per coinvolgere il centro e le tante periferie… Ma tutto ciò avviene senza la minima capacità di programmazione, di coordinamento e di dialogo, a discapito della qualità complessiva delle iniziative“, aggiunge ancora.

Mi chiedo perché da più parti la Giunta Orlando continui a “snobbare” l’organo di controllo e di impulso per eccellenza, il Consiglio comunale, e con questo le Commissioni che svolgono un ruolo tecnico, con specifiche deleghe. Continuerò la mia battaglia di informazione e trasparenza per i cittadini, che meritano di essere coinvolti con congruo anticipo nelle iniziative poste in essere dal Comune di Palermo, per essere messi nelle condizioni di partecipare, garantendo il miglior servizio possibile, il miglior progetto, a parità di costi e condizioni“, conclude Viviana Lo Monaco.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“Teoremi, Postulati e Dogmi”

Oggi il capo non vuole più esser messo in discussione. Una mente matematica come la mia nella sua vita si è nutrita di teoremi i quali partendo da condizioni iniziali arbitrariamente stabilite, giungono a conclusioni, dandone una dimostrazione.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.