Palermo come Buenos Aires: la città ospita il "Festival & Campionato di Tango" | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

Preliminare ufficiale dei Mondiali in Argentina

Palermo come Buenos Aires: la città ospita il “Festival & Campionato di Tango” | VIDEO

di
27 Aprile 2018

Da “sentimento triste che si balla” a Patrimonio Immateriale dell’Unesco, due parametri che inquadrano ma non racchiudono tutto ciò che è il tango protagonista, a Palermo, della VII edizione del “Festival & Campionato di Tango“, tappa di avvicinamento ai mondiali di Buenos Aires.

Dal 3 al 6 maggio, infatti, nella cornice evocativa dell’Arsenale della Real Marina si svolgeranno i preliminari ufficiali italiani, accompagnati da un fitto programma tra lezioni, workshop, confronti, eventi, noches de milonga e, non ultimo, uno degli spettacoli più interessanti di nuova generazione in scena al Teatro Golden.

gaspar-godoj-y-carla-mazzolini

Arriveranno in città, nell’anno di Palermo Capitale della Cultura 2018, circa 400 presenze tra le  coppie di tangueri più amati e seguiti come la campionessa del mondo Maria Ines Bogado, accompagnata dal maestro e coreografo Roberto Zuccarino, il Campione del Mondo Gaspar Godoy accompagnato dalla uruguayana Carla Mazzolini, il vice campione del mondo, nonché tris campione metropolitano Fernando Carrasco, accompagnato da Carolina Giannini.

La VII edizione, come le precedenti, è ideata da Barbara Cicero, con la sua associazione sportiva European Tango, l’unica riconosciuta dal Ministerio de Cultura del Gobierno de la Ciudad de Buenos Aires per l’organizzazione sul territorio italiano di questa manifestazione internazionale che anticipa l’appuntamento europeo di Cervia (3-8 luglio) e i Mondiali di Buenos Aires (9-22 agosto).

Tango

Il tango è una danza ibrida che accoglie tante culture: un po’ come Palermo, che si sente vicina all’Argentina. E ricordiamo il quartiere Palermo di Buenos Aires” ha detto il sindaco Leoluca Orlando, al fianco del presidente della Gesap Fabio Giambrone che all’aeroporto Falcone e Borsellino, ospiterà due Flash Mob degli artisti che coinvolgeranno il pubblico sia agli Arrivi che alle Partenze.

Due le categorie in gara: Tango de Pista e Tango Escenario; per entrambe le finali del campionato saranno domenica, quando verranno proclamati i Campioni 2018. Le coppie di partecipanti arrivano da tutta Italia, da Malta e dalla Grecia.

I vincitori, oltre a poter partecipare di diritto alle finali dei Campionati Europei a Cervia, riceveranno biglietti premio per raggiungere Buenos Aires, dove saranno tra i protagonisti delle semifinali del Mundial 2018.

vanesa-villalba-y-facundo-pinero

Oltre alle tre coppie di tangueri che formeranno la giuria del Campionato, arriveranno a Palermo altre tre coppie di “fuoriclasse”, ovvero i maestri e coreografi internazionali Vanesa Villalba y Facundo Piñero, che porteranno in scena per la prima volta a Palermo, e unica data per l’Italia nel 2018, il loro ormai famoso spettacolo “El Cxuce”, in programma il 4 maggio (20,30 al Teatro Golden).

Sul palcoscenico 13 coppie, provenienti da tutto il mondo: i campioni russi Irina Samoilova y Michael Efimov, i “colleghi” 2017 Olga Nikola y Dmitry Kuznetsov, il campione russo 2015  Maxim Gerasimov accompagnato dall’argentina Agustina Piaggio; e ancora, i campioni italiani 2015 Alessandra Moro y Bruno Ciarfella, Emanuela Benagiano y Michele Lobefaro, i campioni italiani 2013 Giorgia Rossello y Vito Raffanelli e gli argentini Victoria Scolari y Sebastian Fernandez.

ines-bocado-y-roberto-zuccarino-color

Faranno parte del cast del festival anche Gioia Abballe y Simone Facchini, che di recente hanno guadagnato il titolo di vice campioni del mondo 2017 (già campioni europei nel 2013); e i cubani, residenti a Milano, e campioni italiani 2016, Julio Alvarez y Yailet Suarez.

Tutte le sere si potrà ballare nelle Noches de Milonga sulle note dei migliori TJ internazionali, con esibizioni e performance di tutti i giurati, gli artisti e i maestri invitati, e ancora il concerto dal vivo dai fratelli Nicola e Antonio Ippolito, ovvero i Tango Sonos, protagonisti della serata finale, domenica 6 maggio.

Il dettaglio di tutti gli appuntamenti sul sito www.eutango.com.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.