Palermo Comic Convention: bilancio positivo, boom di visite :ilSicilia.it
Palermo

SIPARIO SULLA QUINTA EDIZIONE, soddisfatta l'organizzazione

Palermo Comic Convention: bilancio positivo, boom di visite

di
9 Settembre 2019

Si è conclusa la quinta edizione di Palermo Comic Convention, salone internazionale di fumetto, games, cinema & new media svoltosi durante il weekend scorso.

Una kermesse impreziosita dalla presenza della superstar del fumetto Eduardo Risso, l’argentino vincitore di quattro premi Eisner (l’Oscar del settore), e dell’attore britannico Kevin McNally (“Pirati dei Caraibi”).

Il report fatto dall’organizzazione dell’evento parla di un bilancio positivo, con trentaduemila presenze in tre giorni di manifestazione, con la “fiammata” di sabato sera per il concerto di Giorgio Vanni, interprete delle sempre amatissime sigle tv dei cartoni animati.

«Numeri che ci ripagano della fatica fatta negli ultimi mesi», hanno commentato Alessio Riolo, direttore generale di Palermo Comic Convention, e Antonio Scuzzarella, direttore culturale della kermesse, «perché, al di là dell’aspetto meramente imprenditoriale, abbiamo la fiera consapevolezza di stare portando avanti un progetto artistico-culturale di grande rilievo per Palermo e per la Sicilia intera».

Anche dalle singole aree ottimi risultati: l’inedita Area Family con i laboratori ha trovato il pieno riscontro dei visitatori più piccoli, che per tre giorni si sono cimentati in giochi pedagogici, approcciandosi al mondo del fumetto e della fantasia.

«La forte e convinta attenzione ai bambini, che sono i futuri lettori di fumetti o di letteratura che sia, crediamo possa divenire una delle cifre alte della nostra manifestazione, che, ricordiamolo, è un evento corale, con tante anime, dai comics al cinema, dai games al cosplay, dalla musica al collezionismo. Tante anime tutte unite dalla passione per la Bellezza e per l’Arte in ogni sua declinazione».

Durante questa quinta edizione del Palermo Comic Convention si è svolto il primo Pcc Short, manifestazione nella manifestazione dedicata ai corti cinematografici. Di seguito i premiati.

  • Miglior cortometraggio: “Ainhoa” di Ivan Sainz-Pardo
  • Migliore regia: “Pulse” di Sarah Forest, Cécile Floucat, Pauline Javelot, Juliette Gales, Thibaut Wambre, Kevin De Garidel
  • Miglior corto d’animazione: “Palomitas” di Sergi Vizcaino
  • Premio Speciale “Via dei Corti”: “Goodbye Marilyn” di Maria Di Razza
  • Premio del pubblico: “Framed” di Marco Jemolo.

 

LEGGI ANCHE:

Tra giochi e fumetti, va in scena il Palermo Comic Convention | VIDEO

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin