Palermo, contrasto all'evasione dei tributi locali: in arrivo possibile stangata per i commercianti :ilSicilia.it
Palermo

A segnalarlo i consiglieri comunali Figuccia, Russa e Susinno

Palermo, contrasto all’evasione dei tributi locali: in arrivo possibile stangata per i commercianti

21 Ottobre 2019

E’ arrivata nella settima commissione consiliare, Affari generali, la proposta con parere d’urgenza per il contrasto all’evasione dei tributi locali da parte dei commercianti.

Sembra trattarsi di una vera e propria stangata, che passando per un procedimento di sospensione dell’attività, può arrivare addirittura alla revoca di autorizzazioni e concessioni e alla conseguente apposizione dei sigilli da parte dei vigili urbani“, affermano tre consiglieri comunali, componenti della commissione competente, che stanno analizzando la questione, Sabrina Figuccia (Udc), Giuseppina Russa (Sicilia Futura) e Marcello Susinno (Sinistra Comune).

Il tutto senza tener conto delle difficoltà economiche dei palermitani”, affermano i tre consiglieri comunali che annunciano:”incontreremo i commercianti e parleremo con loro uno per uno, perché se è giusto pagare le tasse è corretto anche capire i motivi che portano ad un livello di evasione così elevato”.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.