Palermo, Coronavirus: Amap riattiva le utenze morose per far fronte all'emergenza :ilSicilia.it
Palermo

DECISIONE CONDIVISA DAL SINDACO LEOLUCA ORLANDO

Palermo, Coronavirus: Amap riattiva le utenze morose per far fronte all’emergenza

di
10 Marzo 2020

L’amministratore unico di Amap Alessandro De Martino e il sindaco di Palermo Leoluca Orlando hanno provveduto a riattivare le utenze distaccate per morosità, per far fronte all’emergenza coronavirus.

Su richiesta del sindaco ed in considerazione dell’attuale situazione di emergenza, l’AMAP ha provveduto al ripristino delle utenze morose di cui era stato effettuato il distacco nei giorni scorsi. Riattivate quindi 36 utenze condominiali morose nella città di Palermo per un importo complessivo di 393.000 euro circa. e 185 utenze condominiali morose nella provincia di Palermo per un importo di 650.000 euro. La distribuzione è stata riaperta fra ieri e oggi“.

La riattivazione della distribuzione idrica è un atto necessario a prevenire situazioni di ulteriore emergenza; ciò non toglie che l’AMAP deve proseguire nell’azione di recupero crediti, subordinando, una volta terminata l’emergenza, la prosecuzione del servizio, all’avvio del rientro da parte dei morosi. Nessuno può approfittare di situazioni di emergenza come questa.”

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per