22 Maggio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 07.19
Palermo

La domenica mattina

Palermo: cultura e natura, parte la rassegna “Musica all’Orto”

13 Aprile 2018

Si svolgerà tra il Ginnasio, la Fontana del Paride e la Sala Lanza dell’Orto Botanico, nelle domeniche dal 15 aprile al 27 maggio, la rassegna “Musica all’Orto“.

Sei i concerti organizzati dall’Università degli Studi di Palermo in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica Siciliana e il Sistema Museale di Ateneo.

fabrizio-micari

Aprire le porte dei nostri musei, delle nostre biblioteche, delle nostre aule è una componente essenziale per raggiungere un fondamentale obiettivo di UniPa – ha commentato il Rettore dell’Università di Palermo Fabrizio Micariazione che promuove la diffusione della cultura e della conoscenza in sinergia con il territorio“.

Ad esibirsi saranno i gruppi dell’Orchestra Sinfonica Siciliana Archi sinfonici (15 aprile – Ginnasio), il Trio Stamitz (22 aprile – Fontana del Paride), il Trio Quantz (6 maggio – Sala Lanza), l’Ensemble Jupiter (13 maggio – Sala Lanza), il Quartetto Bellini (20 maggio – Ginnasio), il Sinfonica Brass Quintett (27 maggio).

Fontana del Paride

Dopo i tre concerti di fine estate a piazzale Ucria, che hanno registrato il tutto esaurito, si rafforza e si consolida il rapporto con l’Università, il Sistema Museale e l’Orto botanico di Palermo”, ha dichiarato Giorgio Pace, sovrintendente della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana. “Siamo certi che questo programma incontrerà l’interesse dei numerosi turisti nell’anno di Palermo Capitale della Cultura“.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Ho Rivalutato la Dea Eupalla

Questa settimana i miei contatti sui social mi hanno visto molto partecipe delle vicende legate alla sorte della squadra di calcio della mia città dando l’impressione più di essere un contradaiolo che un pacifico e tranquillo ingegnere che periodicamente si passa il tempo.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.