Palermo, Cultura: quinto appuntamento con "Autunno al Bellini" :ilSicilia.it
Palermo

sabato 14 dicembre

Palermo, Cultura: quinto appuntamento con “Autunno al Bellini”

10 Dicembre 2019

Quinto appuntamento della rassegna di visite teatralizzate ” Autunno al Bellini “. Lo spettacolo è fissato per sabato 14 dicembre, alle ore 19, al Real Teatro Bellini Palermo a Palermo.

LO SPETTACOLO

Météore” è la performance di danza contemporanea e musica elettronica di Angelo Sicurella.  Sul palco si esibiranno le danzatrici Federica Aloisio e Emilia Guarino. Due corpi, quelli delle danzatrici, che interagiranno a ritmo di musica.

Federica Aloiso
Federica Aloiso

Inoltre, ci saranno le visite guidate sulla storia del Teatro più antico di Palermo e la figura di Vincenzo Bellini. E’ proprio alla sua memoria che è dedicato il nome dello storico Teatro e della piazza, tappa dell’itinerario arabo-normanno.

Tra le opere che resero immortale Vincenzo Bellini, “La Sonnambula”, tratta da un ballet-pantomime, balletto narrativo celebre tra il Settecento e l’Ottocento, andrà in scena nel 1838 a Palermo, proprio al Real Teatro Carolino che gli sarà dedicato qualche anno dopo.

Il racconto rievocherà la memoria del compositore, alla cui memoria è dedicato il nome dello storico Teatro e della piazza, tappa dell’itinerario arabo-normanno, scrigno di gioielli monumentali.

Durata: un’ora. Ticket intero € 10 – Ridotto CRAL, ARCI, under 25 e over 65: € 8 – Bambini fino a 10 anni € 6
Posti limitati. È consigliata la prenotazione. chiamando i numeri 329.8765958 – 320.7672134 o scrivendo una mail a eventi@terradamare.org www.terradamare.org/infoline

 

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.