Palermo, da Moltivolti il documentario: "Fucili o murales: la lotta non violenta del popolo Saharawi" :ilSicilia.it
Palermo

Appuntamento lunedì 9 luglio

Palermo, da Moltivolti il documentario: “Fucili o murales: la lotta non violenta del popolo Saharawi”

di
6 Luglio 2018

La Sicilia e il Sahara non sono mai stati così vicini grazie a un evento di solidarietà a sostegno del popolo saharawi, costretto da oltre 40 anni a vivere in campi profughi nel deserto tra Algeria e Marocco.

fucili o muralesSu iniziativa dei soci volontari di Coop Alleanza 3.0, lunedì 9 luglio alle ore 17, al ristorante/coworking Moltivolti, nel quartiere Ballarò di Palermo, via M. Puglia 21, sarà proiettato il documentario “Fucili o Murales – La lotta non violenta del popolo saharawi” del regista catalano Jordi Oriola che sarà presente al dibattito.

Seguirà un’apericena con una raccolta fondi destinata a sostenere il progetto Mi casa es tu casa, promosso ogni anno dall’associazione Terra Futura per accogliere nei mesi estivi un gruppo di bambini saharawi. L’obiettivo è duplice: garantire ai piccoli l’assistenza medica, altrimenti difficoltosa, e dar loro la possibilità di raccontare la storia del proprio popolo.

Una storia quasi sconosciuta, ricostruita nel documentario di Oriola. I saharawi hanno scelto la strada della non violenza per rivendicare il loro diritto all’autodeterminazione e porre finire all’occupazione del Sahara occidentale da parte del Marocco che ha imposto loro una vita nei campi profughi.

Dopo 40 anni, però, c’è chi, stanco di attendere il referendum promesso dall’Onu, sta prendendo in considerazione anche il ritorno alle armi, mentre gli attivisti non violenti rivendicano i risultati ottenuti con la loro strategia. Nel bel mezzo di questo dibattito, intervengono gli autori del documentario cercando di spiegare al mondo gli abusi subiti dai saharawi nei territori occupati.

La quota di partecipazione è di 10 euro. Per informazioni sull’evento contattare il 366.7582949

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.