Palermo, da settembre al via il restyling di via Emerico Amari :ilSicilia.it
Palermo

il commento del vicesindaco Giambrone

Palermo, da settembre al via il restyling di via Emerico Amari

di
11 Agosto 2021

Partiranno entro fine mese, nell’ambito dei lavori di riqualificazione di via Emerico Amari, le opere di restyling della strada, con la collocazione di opere minimali e arredi urbani lungo tutta la carreggiata. La via, per dare ideale continuità all’ingresso principale del porto, è già stata pedonalizzata nel tratto compreso tra la via Francesco Crispi e la via Principe di Scordia.

La riqualificazione di via Emerico Amari – dice Fabio Giambrone, vice sindaco e assessore al Decoro Urbano e al Coime – rientra in un progetto più vasto che riguarda tutta la zona del porto e le vie interessate dal percorso turistico verso il centro città.

Già riqualificata la via principe di Granatelli – prosegue Giambrone – che potrebbe diventare ‘La via dell’Arte‘ con le sue istallazioni artistiche, i murales, nuovo asfalto, marciapiedi, arredo urbano e video sorveglianza, il cui progetto pilota, realizzato con le maestranze comunali del Coime, sarà replicato per via Emerico Amari e altri luoghi limitrofi, in cui sarà necessario rigenerare l’attenzione dell’amministrazione nei confronti degli operatori turistici e commerciali del centro città. I lavori inizieranno il 30 agosto e vedranno impegnata, oltre al Coime, anche l’Amg“.

Le opere da svolgere – scrive in una nota Francesco Teriaca, dirigente del Coime e coordinatore dei lavori – consistono nell’eliminazione di due marciapiedi spartitraffico, posti al centro del sito; l’eliminazione di pali di segnaletica varia; ripristino delle relative aree di sedime; collocazione di un inserto in marmette di ceramica raffigurante la Rosa dei Venti; collocazione di fioriere e panchine. Inoltre sarà eseguito, ove necessario, il riposizionamento a quota stradale dei coperchi dei pozzetti esistenti. A dare un tocco qualificante al restyling complessivo è prevista, infine, la pitturazione dell’asfalto esistente, finalizzata a far risaltare i decori stradali e la Rosa dei Venti in particolare“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin