Palermo: dal Ministero un commissario unico per Ponte Corleone e svincolo Perpignano :ilSicilia.it
Palermo

LE INCOMPIUTE "EX CARIBONI"

Palermo: dal Ministero un commissario unico per Ponte Corleone e svincolo Perpignano

di
16 Giugno 2021

Avanti a piccoli passi. Dopo i clamorosi ritardi del Comune di Palermo nell’assegnare i bandi delle incompiute “ex Cariboni” – il raddoppio del ponte Corleone e la realizzazione dello svincolo Perpignano – (LEGGI QUI GLI SPECIALIfinalmente arrivano novità da Roma.

Il deputato nazionale Adriano Varrica comunica l’ampliamento del commissariamento governativo dalla sola messa in sicurezza del Ponte Corleone (inizialmente annunciata) agli altri due interventi: il raddoppio del ponte Corleone (costo stimato 17 milioni) e la realizzazione dello svincolo di via Perpignano (costo stimato 34,1 milioni, di cui solo 4,6 disponibili grazie al “Patto per Palermo”, gli altri fondi (ex Agensud) non sono più disponibili).

“Grazie al lavoro del Sottosegretario Giancarlo Cancelleri viene accolta la mia proposta, formalizzata anche con interpellanza parlamentare oltre tre mesi fa, di nominare un commissario governativo che non si occupasse esclusivamente della messa in sicurezza del Ponte Corleone, ma che seguisse in unica soluzione anche la costruzione delle bretelle laterali del ponte stesso e la realizzazione dello svincolo Perpignano”. Con queste parole il deputato nazionale del Movimento 5 Stelle, Adriano Varrica ha annunciato il commissariamento per altre due opere strategiche per la mobilità di Palermo e della Sicilia Occidentale.

Adriano Varrica“Da oltre due anni siamo impegnati nel percorso di messa in sicurezza e completamento della circonvallazione di Palermo – spiega Varrica Progetti attesi dalla città da decenni e mai realizzati. Il tavolo tecnico istituzionale da me promosso a partire dallo scorso ottobre con Anas, Provveditorato opere pubbliche e Comune di Palermo segna un altro fondamentale passo in avanti: dopo la convenzione quadro siglata a febbraio, il reperimento dei fondi per le analisi e la progettazione della messa in sicurezza del Ponte Corleone, otteniamo l’ampliamento del mandato commissariale che era inizialmente stato annunciato solo per l’intervento straordinario sul ponte, che avrebbe fatto venir meno la logica complessiva di risanamento della circonvallazione.

Non c’è un istante da perdere per la definizione del provvedimento che adesso passerà dal Parlamento e per l’attuazione della convenzione che metterà subito ANAS nelle condizioni di operare. Siamo consapevoli che la città sarà soddisfatta solo quando la circonvallazione sarà sicura e percorribile senza gli ingorghi di questo periodo, il nostro contributo alla città è nel costruire soluzioni per affrontare e superare le sue problematiche storiche”, ha concluso il deputato Cinquestelle.

Il ministero delle Infrastrutture ha nominato Matteo Castiglioni, dell’Anas, commissario delle opere. Lo rende noto il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando.

 

 

allegato LE OPERE COMMISSARIATE:  QUI

La richiesta formulata da Varrica: QUI

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

Blog

di Renzo Botindari

E se fosse colpa del “mal bianco”?

La nostra città è come una bella pianta ammalata e piena del “mal bianco”, un grosso parassita che tarpa qualunque fioritura e che non permette ai fiori di schiudersi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin