Palermo dice no a Decathlon, un comune siciliano lancia la sua candidatura :ilSicilia.it
Agrigento

SI TRATTA DI SAMBUCA DI SICILIA

Palermo dice no a Decathlon, un comune siciliano lancia la sua candidatura

di
19 Giugno 2020

Dopo il no del comune di Palermo al’apertura di un punto vendita della Decathlon, è Sambuca di Sicilia ad avanzare la sua candidatura. In una lettera inviata al noto brand sportivo, il sindaco Leo Ciaccio e l’assessore al Turismo Giuseppe Cacioppo giocano le loro carte.

LA NOTA DEL COMUNE

Apprendiamo attraverso la stampa la volontà di Decathlon di aprire un nuovo store in Sicilia. Questa amministrazione, ravvisatene le opportunità e le ricadute occupazionali, manifesta la propria disponibilità ad affidare parte della Zona Pip“.

L’amministrazione comunale elenca anche una serie di motivazioni a sostegno della candidatura. La Valle del Belìce e Sambuca sono allocati perfettamente al centro della Sicilia con grandi assi viari di collegamento e con gli aeroporti di Falcone e Borsellino e Birgi a 55 minuti“.

Il comune sottolinea “la presenza di importanti strutture ricettive in zona. Sambuca, inoltre, si trova al limite della Provincia di Agrigento e al confine con le Provincie di Trapani e Palermo“.

Il territorio, a forte vocazione vitivinicola, presenta degli aspetti paesaggistici e naturalistici di rara bellezza tra ulivi e ordinate coltivazioni vitivinicole che si rispecchiano nelle limpide acque del Lago Arancio sede nel recente passato del campionato del mondo di Sci Nautico“.

Restiamo disponibili – conclude infine la missiva -, qualora la nostra proposta fosse di vostro interesse, a programmare un sopralluogo“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Se non mi mancate per nulla ci sarà un motivo?

Siamo partiti dal “fratelli d’Italia” cantato in coro alle ore 18.00 dai nostri balconi, per giungere oggi al vaffa al vicino di casa non appena si affaccia nel balcone accanto al vostro
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Buona Pasqua

L’Augurio che sicuramente in cuor loro i siciliani si fanno, in occasione di queste festività, è che questa sia l’ultima Pasqua da reclusi e che la prossima si potrà finalmente passeggiare liberamente, ritrovando il gusto dello stare insieme, di rafforzare sentimenti di amicizia, di socialità e di solidarietà
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

“Il Paradiso perduto“

Scendeva il crepuscolo mentre l’aereo si accingeva ad atterrare a Punta Raisi. La costa fra Carini e Capo Rama appariva già punteggiata dalle luci dei paesi e delle innumerevoli abitazioni che la costellano e che si riflettevano sempre di più nella cerchia dei monti, man mano che la luce del sole tendeva a scomparire.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin