Palermo dice "no" alla violenza sulle donne con un corteo | Video :ilSicilia.it
Palermo

sabato 24 novembre

Palermo dice “no” alla violenza sulle donne con un corteo | Video

di
22 Novembre 2018

Si preannuncia un pomeriggio dalle tonalità rosa quello che caratterizzerà sabato 24 novembre con un lungo corteo che abbraccerà il centro storico di Palermo. Come numerose città italiane, infatti, anche il capoluogo siciliano scende in piazza per protestare contro la violenza di genere, per la libertà delle donne e non solo.

La manifestazione è indetta dall’Assemblea contro la violenza maschile sulle donne, da anni impegnata in un importante percorso di lotta e sensibilizzazione; a dar voce al movimento femminista anche Emma Dante, Giuditta Perriera, Aurora Falcone, Antonella Sampino, Simona Malato, Marzia Coniglio, Chiara Muscato e altri affermati nomi del panorama attoriale palermitano che attraverso un video pubblicato ieri sulla pagina Facebook dell’Assemblea stessa (e divenuto virale in poche ore), dichiarano la loro partecipazione al corteo di protesta, esortando chiunque, senza distinzione di sesso, a fare lo stesso.

L’appuntamento è per sabato, alle 16,30, l’avanzata contro la violenza di genere in tutte le sue forme partirà da piazza Verdi e si concluderà in piazza Pretoria.

 

Guarda il video in basso:

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.