Palermo. Disastro corso Tukory: al via i lavori per la fibra ottica, ma la strada era stata appena riparata. "Il Comune sapeva" :ilSicilia.it
Palermo

La denuncia dell'associazione

Palermo. Disastro corso Tukory: al via i lavori per la fibra ottica, ma la strada era stata appena riparata. “Il Comune sapeva”

di
10 Aprile 2018

Da circa dieci giorni corso Tukory è interessato dai lavori per il rifacimento del manto stradale di cui si è occupata la Rap, durante le ore notturne per limitare i disagi alla circolazione stradale. L’opera è stata eseguita fino all’altezza di via G. Arcoleo, mancherebbe l’ultimo tratto che si protrae fino all’Ospedale dei Bambini.

La vicenda è stata seguita sin dall’inizio dall’associazione comitati civici Palermo che si è battuta per anni per richiedere la sistemazione del manto stradale di corso Tukory, che nel frattempo era diventato una “pericolosa mulattiera“.

Finalmente, dopo tante lotte – affermano –  era stato comunicato l’inizio dei lavori e abbiamo constatato che da piazza Giulio Cesare fino all’altezza di via Arcoleo il lavoro era stato fatto, anche se adesso sembra che sia stato interrotto”.

Ieri, infatti, l’amara sorpresa. In quanto, il manto stradale, appena rifatto, è stato nuovamente scavato per la posa della fibra otticaIl Comune sapeva di questi lavori – dicono dall’associazione – ma a quanto pare la Rap SPA, che di fatto è un ufficio interno del Comune, visto che è soggetto a controllo analogo, ne era all’oscuro”.

L’associazione dei comitati civici condanna, dunque, fermamente questo modus operandi che “spreca risorse pubbliche per lavori inutili – per questo chiedono – quanto ammonta il danno economico per le casse del Comune, per lavori che dovevano essere coordinati sin dall’inizio, nonchè il nome del dirigente responsabile di questo grave disservizio.

I lavori per la fibra ottica stanno procedendo anche nel senso inverso, da via Filiciuzza in direzione stazione Centrale “é indispensabile – concludono – che si provveda al coordinamento almeno di questi ulteriori lavori, per consentire il rifacimento del manto stradale nel tratto ancora da sistemare, senza la successiva distruzione, con conseguenti gravi disservizi come quello segnalato”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Una via per Franca Florio

La vita di Franca Florio, fatta di discese ardite e dure risalite è una grande storia, la fortuna, la sfortuna, la ricchezza, la povertà, la felicità, il dolore, si mischiano in quello che è un romanzo più romanzo di ogni pagina immaginata.

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.