Palermo: dopo anni di attesa, via al maxi appalto del Depuratore di Acqua dei Corsari :ilSicilia.it
Palermo

consegna dei lavori: lunedì 29 giugno alle ore 9

Palermo: dopo anni di attesa, via al maxi appalto del Depuratore di Acqua dei Corsari

di
26 Giugno 2020

Dopo anni di attesa, si sblocca finalmente il maxi appalto di potenziamento del depuratore di Acqua dei Corsari, finanziato dalla delibera Cipe n.60 del 2012. 

Partiranno nei prossimi giorni i lavori, infatti, i lavori da 26,5 milioni di euro. Si tratta della più importante opera pubblica prevista a Palermo per consentire un efficace trattamento delle acque reflue e insieme l’uscita dall’infrazione comunitaria.

Il commissario unico per la Depurazione, Maurizio Giugni, ha dato il via libera a una consegna parziale dei lavori alla ditta affidataria, prevista per il 29 giugno, per le sole opere indifferibili e urgenti che riguardano l’ammodernamento dell’impianto già esistente.

Il depuratore di Acqua dei Corsari
Il depuratore di Acqua dei Corsari

Il raddoppio di Acqua dei Corsari fino a coprire 880 mila abitanti equivalenti, l’intervento più corposo tra i tredici previsti a Palermo per superare l’infrazione C-565/10, è infatti sottoposto a provvedimento di autorizzazione ambientale: in attesa che l’Autorità decida sul possibile rinnovo della validità dell’atto o sull’avvio di una nuova procedura, si è stabilito di cominciare quei lavori urgenti non collegati al raddoppio della potenzialità del depuratore, ma necessari per adeguare il vecchio impianto al nuovo progetto già approvato e validato dalla società RINA Check.

“Acqua dei Corsari – spiega Maurizio Giugni  è l’opera cardine del nuovo sistema fognario depurativo di Palermo, attorno a cui ruotano tutti gli altri cantieri del capoluogo, già sei dei quali sono stati aperti dalla precedente Struttura con la collaborazione del Comune di Palermo. Per questo motivo – prosegue – abbiamo la necessità di portare avanti subito quelle opere che adattano le capacità del depuratore esistente allo schema del nuovo impianto, prevenendo altri ritardi su un’opera attesa, di alto valore ambientale e la cui mancanza oggi pesa per circa 4,4 milioni l’anno di sanzioni europee“.

costa-sud-ruspa

Alla consegna dei lavori di lunedì 29 giugno alle ore 9 in Comune presenti il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il subcommissario alla Depurazione Riccardo Costanza e l’amministratore unico del gestore Amap Alessandro Di Martino, assieme al responsabile del procedimento Giovanni Pizzo di Sogesid (società”in house” del Ministero dell’Ambiente e delle Infrastrutture), al direttore dei lavori Silvio Rossetti (RTI SERING Ingegneria e altri) e all’impresa affidataria EMIT group Ercole Marelli impianti.

 

 

LEGGI ANCHE:

Lo scandalo della depurazione, Ance Sicilia: “Miliardi nei cassetti, cantieri fermi e mari inquinati”

Depurazione anno zero. Ecco la terza procedura d’infrazione: maxi multa per la Sicilia

Lo scandalo dei depuratori, €100 mln nelle fogne. Ecco i progetti bloccati a Palermo

SCHEDA N.3: Collettore Sud Orientale

Svolta sul trattamento del percolato: ok al progetto da 5 milioni ad Acqua dei Corsari

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La strada ed il pallone

Quanti di voi sono cresciuti giocando per strada, hanno frequentato le scuole pubbliche, dovendo crescere a volta prima del previsto? Cosa oggi hanno imparato e cosa possono consigliare alle nuove generazioni?

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv: tante le novità in arrivo

Terminato o allentato il blocco delle produzioni a causa della pandemia, le nuove stagioni di molte Serie tv (alcune delle quali  attesissime perché conclusive) arriveranno a breve sugli schermi

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin