Palermo, dopo quasi 50 anni risolto il giallo del furto Natività Caravaggio: fatto a pezzi da Cosa nostra :ilSicilia.it
Palermo

Rosy Bindi: "Fu fatto a pezzi e venduto"

Palermo, dopo quasi 50 anni clamorose novità sul furto della Natività di Caravaggio

di
31 Maggio 2018

Non solo stragi, non solo delitti. La mafia lascia il segno anche nella distruzione della bellezza.

Una nuova pista investigativa porterebbe a credere che “La Natività” di Caravaggio sia sopravvissuta e che il boss di Cinisi, Gaetano Badalamenti, l’abbia messa sul mercato nero delle opere d’arte. Rubata dall’oratorio di San Lorenzo, a Palermo, la notte tra il 17 ed il 18 ottobre 1969, l’opera sarebbe stata rivenduta ad un mercante d’arte svizzero.

Lo rivelano gli approfondimenti e le testimonianze raccolte presso alcuni pentiti dalla Commissione nazionale antimafia della scorsa legislatura, guidata da Rosy Bindi, intervenuta ieri pomeriggio presso l’oratorio di San Lorenzo, al convegno promosso dal Comune di Palermo dal titolo “Il Caravaggio rubato dalla mafia: una storia semplice – L’indagine della Commissione Antimafia”.

“Credo che con gli elementi della nostra inchiesta – ha spiegato Rosy Bindi – l’autorità giudiziaria potrà riaprire l’indagine e chiedere la collaborazione alle autorità internazionali, a partire dalla Svizzera. Auguriamoci di ritrovare almeno un frammento e restituirlo a questa città e a questa chiesa”. La mafia, secondo le risultanze della Commissione antimafia, non comprese il vero valore della tela, che oggi sarebbe stimata intorno ai 30 milioni di euro. Chi la comprò, secondo i collaboratori di giustizia, avrebbe fatto a pezzi “La Natività” per poterla trasportare.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin