Palermo: eletti nuovi consiglieri e collegio dell'Ordine dei Medici Veterinari :ilSicilia.it
Palermo

SUPERANO QUORUM CON 168 VOTANTI

Palermo: eletti nuovi consiglieri e collegio dell’Ordine dei Medici Veterinari

di
23 Ottobre 2020

Eletto il consiglio e il collegio dei revisori dei conti dell’ordine dei medici veterinari della provincia di Palermo. L’assemblea elettiva in seconda convocazione ha superato abbondantemente il quorum con 168 votanti.

Il presidente Zumbo ha espresso grande soddisfazione per il risultato: “Questo è un direttivo giovane. La maggior parte dei consiglieri ha meno di 40 anni e questo dato mi da forte fiducia nel futuro della professione. In questo momento le professioni sanitarie sono coinvolte in un radicale cambiamento del modo di intendere la salute. La sfida di questo direttivo è di guidare la professione in questa fase di trasformazione“.

LA COMPOSIZIONE

Il consiglio direttivo che si insedia dopo l’applicazione della legge Lorenzin è così composto:

Presidente Dr. Luigi Emiliano Maria Zumbo;
Vice presidente Dr. Ignazio Giunta;
Segretario Dr.ssa Chiara Pantè;
Tesoriere Dr. Gaetano di Bella;
Consiglieri Dr. Mario Richiusa, Dr. Giorgio Piacenti, Dr. Antonio Piazza, Dr Paolo Zarcone e Dr. Giuseppe Giangrosso;
Revisori Dr. Antonino Pecoraino, Dr.ssa Giorgia Schirò e Dr.ssa Silviane Nicosia.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin