Palermo, Figuccia: "Discriminazioni all'ufficio stampa del Comune?" :ilSicilia.it
Palermo

L'ATTACCO ALL'ASSESSORE GIUSTO CATANIA

Palermo, Figuccia: “Discriminazioni all’ufficio stampa del Comune?”

14 Gennaio 2020

Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell’Udc di Palermo, attacca l’assessore Giusto Catania e il vice-sindaco Fabio Giambrone relativamente alla gestione dell’ufficio stampa del Comune.

Ci mancava solo questa, che l’ufficio stampa del Comune facesse discriminazioni se i consiglieri comunali sono di maggioranza o di opposizione“.

Ieri, lunedì 13 gennaio, ho chiesto all’ufficio stampa del Comune di Palermo, attraverso la loro mailing list, di diffondere un mio comunicato stampa. Una delle componenti dell’ufficio stampa ha diligentemente fatto il proprio dovere, inviando il comunicato a tutti i giornalisti accreditati, un’azione che però ha suscitato il “disappunto” dell’assessore Catania e del vice sindaco Giambrone“.

Tanto per cominciare, chi sono loro per decidere quali notizie debba diffondere l’ufficio stampa del Comune? – attacca la consigliere dell’UdC -. Il loro disappunto è stato provocato forse dal fatto che nel comunicato mi permettevo di criticare “sua maestà Catania” e quindi “attentare” al suo smisurato ego?“.

Intanto, ho chiesto al segretario generale un parere affinché la questione venga risolta al più presto“, chiosa la Figuccia.

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.