Palermo, frana tra Baida e Boccadifalco: Figuccia, "Residenti in pericolo" | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

chiusa al traffico la via Ruffo di Calabria

Palermo, frana tra Baida e Boccadifalco: Figuccia, “Residenti in pericolo” | VIDEO

di
11 Gennaio 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Come volevasi dimostrare. È stata sufficiente qualche pioggia e mezzo costone tra Baida e Boccadifalco è venuto giù come un castello di sabbia, provocando la chiusura al traffico automobilistico la via Ruffo di Calabria e, soprattutto, mettendo in seria apprensione i residenti della zona”, a dichiararlo è Sabrina Figuccia, consigliere comunale dell’Udc, che a seguito di questo crollo questa mattina ha effettuato un sopralluogo: “Dopo il crollo del costone su un lungo tratto della strada, il Comune ha pensato bene di arginare il problema mettendo qualche metro di rete arancione e bloccando il traffico delle auto”.

sabrina-figuccia

Un accorgimento buono soltanto per l’immediato, ma certo non risolutivo del problema, considerato che già qualche mese fa, nel giugno 2018, lo stesso Comune aveva emesso un avviso scioccante, con il quale consigliava i cittadini a “trasferire le camere da letto nelle stanze più distanti dal monte”.

Ma è proprio necessario aspettare che ci scappi il morto affinchè il Comune intervenga? Che aspetta il Sindaco, che ha la responsabilità dell’incolumità dei palermitani, a provvedere a mettere in sicurezza il costone?“.

Probabilmente Orlando è troppo occupato a fare comizi in tv e passerelle sui giornali per cercare di risolvere concretamente i veri problemi della città”, conclude Sabrina Figuccia.

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.