"Palermo gioiello da visitare nel 2018". The Guardian incorona la città :ilSicilia.it
Palermo

Tra le migliori mete europee

“Palermo gioiello da visitare nel 2018”. The Guardian incorona la città

di
8 Gennaio 2018

PALERMO. Dove andare in vacanza nel 2018? Il celebre quotidiano inglese The Guardian ha stilato una classifica delle mete da raccomandare per i viaggi, inserendo proprio Palermo, unica città per l’Italia.

Nella lista delle mete europee figurano infatti: Akureyri (Islanda), Tblisi (Georgia), Palermo, Leeuwarden-Friesland (Olanda), Mosca (Russia), Corfu e le altre isole della Grecia, Flanders (Belgio), Parigi (Francia), La Valletta (Malta), Amsterdam (Olanda), Corsica (Francia), Bratislava (Slovacchia) e Valencia (Spagna).

La Zisa

Ecco la motivazione: «Il Capoluogo della Sicilia è la Capitale della Cultura 2018, e le sue credenziali come un melting pot culturale risalgono a quasi un millennio fa. Una pietra commemorativa in mostra nel palazzo della Zisa registra la sepoltura dei resti di una nobildonna in quattro lingue: latino, greco, arabo ed ebraico. L’apertura ad altre tradizioni è tipica di questa città, spesso definita come un mosaico – un modello che si intreccia anche in influenze spagnole, normanne, borboniche e britanniche. E quest’anno, aprirà la prima nuova sinagoga della città in 500 anni . Una chiesa barocca inutilizzata nella Giudecca, chiamata Santa Maria del Sabato, viene trasformata nel luogo di preghiera».

E ancora: «Palermo coglierà l’occasione per mostrare le sue ricchezze culturali e storiche nel 2018 e tra queste spicca Manifesta 12, la biennale dell’arte itinerante. Le attività e le mostre si terranno nei palazzi, nelle chiese e nei giardini botanici, con il fulcro del rinnovato Teatro Garibaldi. A ottobre ci sarà il terzo festival annuale di letteratura migranti, dando voce alle persone che approdano, attraversano o si insediano in Sicilia nella loro ricerca di sfuggire alla violenza e alla povertà».

Insomma un bello sponsor turistico per la città. E sui social network gli attivisti di “Retake Palermo” commentano la notizia così: «Spesso i sono proprio i palermitani i nemici di se stessi. A noi spetta solo acquisire la consapevolezza del patrimonio che abbiamo tra le mani ed esserne i custodi ogni giorno».

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Squid game: il gioco dell’anno

C'è una serie tv di cui in questi giorni tutti parlano in decine di rubriche, articoli e servizi televisivi: mi riferisco a "Squid Game". Qualcuno ha accostato questa serie all'altro exploit Netflix, la Casa di carta, sia perché entrambe sono diventate un successo mondiale in pochissimo tempo con il solo passaparola
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin