Palermo, i pittori "caravaggeschi" in mostra a Villa Zito [Video] :ilSicilia.it
Palermo

Fino al 10 giugno

Palermo, i pittori “caravaggeschi” in mostra a Villa Zito [Video]

di
16 Febbraio 2018

Una comunione d’intenti che punta alla diffusione dell’arte e della cultura in generale quella condivisa dalla Fondazione Sicilia, presieduta da Raffaele Bonsignore, e dalla Fondazione Longhi che insieme propongono la mostra “da Ribera a Luca Giordano“, in esposizione a Villa Zito.

Dal dialogo tra le due istituzioni nasce un percorso espositivo, curato da Maria Cristina Bandera, che unisce il rigore scientifico delle opere all’emozione evocata nella visione delle stesse, alcune esposte per la prima volta.

Le opere appartengono ai principali pittori che hanno operato nell’Italia centromeridionale nel ‘600 e all’alba del ‘700, passati alla storia come “caravaggeschi“.

Ad aprire il percorso espositivo è il capolavoro di Valentin de Boulogne, la “Negazione di Pietro”, che rappresenta un eccezionale esempio della cosiddetta “manfrediana methodus”, quella particolare declinazione del caravaggismo messa in opera da Bartolomeo Manfredi.

Recentemente esposta al Metropolitan Museum of Art di New York e al Museo del Louvre di Parigi, raffigura un soggetto con chiaro riferimento alla famosa “Vocazione di San Matteo” di Caravaggio.

Tra gia altri, poi, segnaliamo gli “Apostoli” del giovane Jusepe de Riberala “Deposizione di Cristo” di Battistello Caracciolo, il “David con la testa di Golia” di Giovanni Lanfranco; e ancora i due “Paesaggi” riferibili rispettivamente a Filippo Napoletano e a Viviano Codazzi, e le opere di Matthias Stom, a lungo attivo nell’Isola.

Per l’occasione la Fondazione Sicilia espone, per la prima volta, due grandi tele di Luca Giordano, “Giuditta” e “Nettuno e Anfitrite“, “Cristo e la samaritana” di Mattia Preti e “Salomone e la regina di Saba” di Francesco Solimena.

La mostra è uno dei primi grandi eventi messi in cantiere dalla Fondazione per l’anno di Palermo Capitale Italiana della Cultura.

SCHEDA INFORMATIVA

Da Ribera a Luca Giordano” –  Villa Zito, via della Libertà, 52

Dal 17 febbraio al 10 giugno 2018, giorni di apertura e orari sono disponibili sul sito.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Balzebù
di Balzebù

M5S, la nuova spaccatura che sa di rottura definitiva del giocattolo

E’ cominciata molto prima del previsto la parabola discendente del Movimento 5 stelle. Probabilmente, non arriverà neanche alle prossime elezioni. Il disfacimento della creatura di Beppe Grillo è sotto gli occhi tutti. Ma nessuna sorpresa: un partito fondato soltanto sulla protesta non poteva avere un futuro

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin