Palermo, il giallo del Black Friday: Orlando sospende la Ztl e poi fa dietrofront :ilSicilia.it
Palermo

il 23 novembre

Palermo, il giallo del Black Friday: Orlando sospende la Ztl e poi fa dietrofront

di
20 Novembre 2018

“Accogliendo le richieste che sono venute dalle associazioni dei commercianti e dalla VI Commissione del Consiglio Comunale, ho dato mandato agli uffici di preparare un provvedimento per la sospensione temporanea della ZTL per il prossimo 23 novembre, il cosiddetto Black friday“. Lo annunciava ieri sera il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, tramite il suo account Facebook. Il primo cittadino, sembrava aver accolto le richieste di Confcommercio: “Sarà anche un modo interessante per comprendere se le limitazioni del traffico aiutano o danneggiano il commercio al dettaglio”.

Quasi un guanto di sfida a chi sostene che la Ztl abbia “ucciso” economicamente alcune zone della città come via Roma.

Oggi invece il clamoroso dietrofront.

“Verificata la non sussistenza di requisiti formali indispensabili, l’Amministrazione comunale comunica che per il prossimo venerdì 23 novembre in occasione del cosiddetto “Black Friday”, non sarà sospesa la ZTL. Al fine di venire incontro alle necessità espresse dai commercianti e dalla VI Commissione consiliare, il Sindaco ha comunque chiesto all’AMAT di prevedere la validità giornaliera dei biglietti e potenziare il servizio per le aree commerciali della città”.

LE REAZIONI

Giusto Catania, consigliere di Sinistra Comune, commenta soddisfatto: “La scelta del sindaco Leoluca Orlando di sospendere la Ztl in occasione del Black Friday sarebbe stata una incomprensibile inversione di rotta nel percorso di rendere Palermo una città ecologica. La decisione di non sospendere la Ztl per il Black Friday è coerente, un segnale che attesta come sia stato archiviato il dibattito sul rapporto tra quantità di automobili in circolazione e gli introiti per le attività commerciali.

Giusto CataniaOggi si scongiura il rischio di scardinare le conquiste, consolidate negli ultimi anni, in materia di mobilità sostenibile e di valorizzazione del carattere storico e monumentale di piazze e strade del centro città. È ampiamente dimostrato infatti che lo shopping viene favorito dalle aree pedonali e dalla limitazione del traffico: oggi facciamo un passo avanti sul piano politico e culturale. La Ztl è un valore aggiunto della Città, che ha determinato una diminuzione dell’inquinamento ed il miglioramento della mobilità, con una consistente riduzione del traffico veicolare nel centro storico. Sarebbe stato un grave precedente sospendere la Ztl per il Black Friday”.

Di tutt’altro avviso i consiglieri Igor Gelarda ed Elio Ficarra (Lega) e Alessandro Anello per Palermo con Fabrizio.

da-sinistra-igor-gelarda-ed-elio-ficarraIrragionevole dietrofront e del sindaco Orlando sulla sospensione della ZTL per il Black friday. Una città senza attività commerciali è una città morta. Assenza di programmazione ed improvvisazione ancora una volta da parte di una amministrazione che continua a non dare risposte ai problemi reali della città.
La VI Commissione (Attività produttive) aveva chiesto ed ottenuto per il Black friday una boccata di ossigeno per le imprese commerciali della città con la sospensione per un giorno della ZTL. Ma la decisione iniziale, peraltro una volta tanto corretta, di sospendere la ZTL, è stata revocata e verranno in alternativa potenziate le navette e tutti i trasporti relativi alle attività commerciali.

Riteniamo che il provvedimento delle navette dovrebbe essere adottato anche durante il resto dell’anno visto che le attività commerciali di Palermo stanno sprofondando nella crisi più nera. Ma l’amministrazione dimentica della città invece di affrontare i problemi con soluzioni strutturali continua ad improvvisare soluzioni tardive e tamponeInfine con una interrogazione consiliare chiederemo da dove sono state prese queste somme per approntare le navette del Black Friday da parte di Amat”.

Commentano in maniera caustica il leader de i coraggiosi Fabrizio Ferrandelli ed il suo capogruppo in consiglio Cesare Mattaliano, il clamoroso dietrofront del Sindaco sul provvedimento di sospensione Ztl: “In effetti ci sembrava impossibile che Orlando potesse rinsavire e sopratutto che si trasformasse in uomo libero di ascoltare le corrette istanze di cittadini e commercianti, piuttosto che essere ostaggio del suo cartello elettorale”. 

 

Il post di Orlando, oggi modificato:

LEGGI ANCHE:

Black Friday, Confcommercio Palermo chiede stop alla Ztl

Black Friday: a Palermo “Niente Ztl per un giorno”. La richiesta della sesta commissione consiliare

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin