Palermo, il presidente dell'Omceo Amato ha incontrato una delegazione di neo medici :ilSicilia.it
Palermo

a Villa Magnisi

Palermo, il presidente dell’Omceo Amato ha incontrato una delegazione di neo medici

di
28 Giugno 2022

Dopo due anni di interruzione a causa della pandemia, una delegazione dei 107 giovani medici e odontoiatri, neo iscritti ai rispettivi albi professionali nel 2022, ieri pomeriggio è stata accolta a Villa Magnisi (sede dell’ordine dei medici di Palermo) dal presidente dell’Omceo Toti Amato, consigliere della Federazione nazionale Fnomceo, accompagnato dal consigliere odontoiatra Emanuele Cusimano.

Dopo avere fornito alcune indicazioni fondamentali sull’approccio, le regole e i principi che guidano la professione, il presidente dell’Ordine Amato ha consegnato ai nuovi iscritti il bastone di Esculapio, simbolo della professione medica, una copia del codice deontologico della professione e il loro primo camice bianco, ricordando l’importanza dell’etica, a cui ogni medico si deve ispirare, e della relazione con il paziente incentrata sul valore unico di ciascuna persona, prima ancora di essere “l’ammalato”.

Come deliberato dal consiglio direttivo dell’Omceo, Amato ha inoltre preannunciato che a breve il presidente dell’albo medici Giovanni Merlino terrà a Villa Magnisi un corso di aggiornamento sul codice deontologico della professione.

Visibile l’emozione dei medici, tutti alla ricerca empatica con il paziente. Così per la giovane Cristina Davì, approdata alla chirurgia plastica dopo un tirocinio in psichiatria, alla ricerca “spasmodica” di un rapporto empatico con il paziente. Così per Pietro Ferraro, appassionato di clinica, che ha scelto di fare il medico perché “la più empatica delle professioni. Da un lato e dall’altro – ha detto – tutti possiamo essere persone con patologie. Solo se sei a contatto con la sofferenza puoi davvero fare del tuo meglio per assicurare benessere alle persone“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro