Palermo, il Teatro Biondo cerca attori per il "Tamerlano" di Luigi Lo Cascio :ilSicilia.it
Palermo

Le audizioni si terranno nei giorni 3, 4 e 5 ottobre

Palermo, il Teatro Biondo cerca attori per il “Tamerlano” di Luigi Lo Cascio

di
16 Settembre 2017

Il Teatro Biondo di Palermo cerca 2 attrici e 1 attore professionisti da inserire nel cast dello spettacolo di propria produzione Tamerlano di Luigi Lo Cascio, tratto da Tamerlano il grande di Christopher Marlowe, che andrà in scena tra febbraio e marzo 2018, con inizio prove l’8 gennaio. Per l’assegnazione dei ruoli si richiedono le seguenti caratteristiche: età scenica compresa tra i 25 e i 37 anni, corporatura normale, altezza media.

Le audizioni si terranno a Palermo nei giorni 3, 4 e 5 ottobre presso la sede del Teatro, con ingresso in via Teatro Biondo 11. Nel corso dell’audizione si richiederà l’interpretazione di un breve monologo di Shakespeare a propria scelta.

Gli interessati dovranno inviare, entro il 25 settembre, un curriculum corredato da foto al seguente indirizzo e-mail: s.beghi@teatrobiondo.it.

Tra i curricola ricevuti ne saranno selezionati circa 4-6 per ogni ruolo. Ai prescelti, che saranno contattati per telefono o per e-mail entro il 28 settembre, sarà comunicato il giorno e l’orario del provino. Coloro che non ricevessero alcuna comunicazione possono ritenersi sciolti da qualunque impegno.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Cosa porterei con me nel futuro? Di certo una penna,

In un epoca condizionata dall'uso della videoscrittura o dei messaggi sui social io mi tengo stretto la mia penna a sfera e per questo certo che quando i computer andranno in crac la penna continuerà a scrivere fin quando avrà inchiostro.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv