Palermo: la chiesa di Santa Caterina d’Alessandria come non l'avete vista mai | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

un video mapping all'interno

Palermo: la chiesa di Santa Caterina d’Alessandria come non l’avete vista mai | FOTO

di
27 Dicembre 2019

Scorri le foto in alto

La tecnica digitale che incontra il barocco in uno dei luoghi più belli e ricchi di Palermo. Stiamo parlando del progetto “Exstasis video mapping”, a cura di Oddagency, che propone per il 28 e 29 dicembre (ingressi ogni 30 minuti dalle 18.30 alle 23.30), un viaggio percettivo all’interno della chiesa di Santa Caterina d’Alessandria (piazza Bellini, 2).

Uno spettacolo immersivo, realizzato per la prima volta in Sicilia all’interno di un luogo di culto, fatto di suoni e visioni a 360 gradi: un’occasione unica e irripetibile per scoprire i contenuti di fede e devozione trasmessi dagli apparati decorativi di una delle più belle chiese dell’Isola.

Un viaggio che trasporterà lo spettatore alle radici dei significati spirituali della bellezza.

Il videomapping dedicato a Santa Caterina, realizzato da Oddagency, composta da Luca Pintacuda, Fabrizio Pedone, Lidia Falletta e Nino Serafino, nasce da una ricerca e da un’attenta riflessione sul passato e sulle architetture della Chiesa.

L’obiettivo, dicono Pintacuda e Pedone, è di “riportare in vita lo spirito del luogo, rendendo visibile la storia e le storie che caratterizzano il monumento e ne formano l’essenza che va oltre il visibile, trasformando tutto questo in un racconto affascinante che renderemo vivo grazie all’utilizzo della tecnologia“.

La tecnica del videomapping, spiegano i curatori, è sicuramente una forma di realtà aumentata, perché ‘aumenta’ la capacità di un monumento di comunicare se stesso; rispetto alle forme ‘classiche’ di realtà aumentata, però, non prevede l’utilizzo di un device (uno smartphone, un tablet, degli occhiali) per essere fruita.

Inoltre il suo obiettivo è, principalmente, quello di emozionare, cosa che avvicina questa tecnica più alle arti performative che all’intento divulgativo.

Exstasis è a cura di Vincenzo Montanelli in collaborazione con Padre Giuseppe Bucaro, direttore dell’Ufficio Beni culturali della Arcidiocesi, e l’Associazione Culturale Ignazio Florio, col contributo dell’Assessorato regionale Turismo Sport Spettacolo nell’ambito del progetto di destagionalizzazione turistica voluto dall’assessore Manlio Messina.

Il progetto Exstasis, inserito nel più ampio programma di “Invisibilia”, la rassegna della Diocesi di Palermo dedicata alla valorizzazione e alla corretta fruizione dell’arte nata per la preghiera, nel mese di dicembre ha proposto dei concerti sempre all’interno di chiese, e una mostra dedicata ai Tesori di Ciminna.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Tre donne siciliane che hanno fatto la Storia

Conosciamo in tanti la storia di Franca Viola, di Alcamo, che nel 1968, appena diciottenne, sostenuta dalla sua famiglia, rifiutò un matrimonio riparatore, diventando un simbolo della crescita civile dell'Italia nel secondo dopoguerra e dell'emancipazione delle donne italiane.

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.