Palermo: la giungla dei monopattini abbandonati per tutta la città CLICCA PER FOTO E VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

La mobilità green poco sostenibile per i cittadini

Palermo: la giungla dei monopattini abbandonati per tutta la città CLICCA PER FOTO E VIDEO

di
19 Novembre 2021

GUARDA IL VIDEO IN ALTO E LE FOTO IN BASSO

Benvenuti a Palermo, città sempre più green che si affaccia alla mobilità sostenibile. Benvenuti nella giungla dei monopattini. Sono mezzi pratici, maneggevoli, economici, alla portata di tutti, sono il simbolo della mobilità dolce che ha, purtroppo, un risvolto della medaglia che rende complicata la convivenza sulle strade. Il punto gira sempre sul rispetto delle regole e sull’educazione di chi li utilizza, ma basta farsi un giro per le strade della città per accorgersi della “giungla” dei monopattini.

 

L’utilizzo non appropriato di questi mezzi non si limita alla circolazione su strada, ma anche al rilascio che ne consegue una volta che si è terminata la propria corsa. Un rilascio che spesso e volentieri avviene in maniera scorretta, poco sicura e soprattutto che non segue quanto stabilito dalla legge. L’abbandono selvaggio di questi mezzi inizia a diventare un problema sempre più diffuso. Dalle zone più periferiche fino ad arrivare in centro, anche davanti a importanti monumenti della città, è un susseguirsi di monopattini abbandonati sui marciapiedi, sulle strisce pedonali, in divieto di sosta.

Un intralcio alla circolazione dei pedoni che rischia però di trasformarsi in alcuni casi in vere e proprie barriere architettoniche.

A questo si aggiungono gli incidenti avvenuti nelle scorse settimane in città, con conseguenze spesso gravi e pericolose per i conducenti. Soltanto 4 giorni fa un quarantenne è finito in ospedale dopo una caduta dal monopattino avvenuta in via Paolo Paternostro, a Palermo.

Intanto con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto legge infrastrutture e trasporti convertito in legge dal Parlamento dello scorso 10 novembre, entrano in vigore proprio le nuove norme di regolamentazione dei monopattini.

Tra le principali novità la riduzione del limite di velocità da 25 a 20Km/h (resta invece a 6km/h all’interno delle aree pedonali), il divieto di circolare sui marciapiedi, salvo la conduzione a mano, e il divieto di parcheggiare sui marciapiedi al di fuori delle aree individuate dai Comuni. Per evitare la sosta selvaggia, i noleggiatori di monopattini elettrici devono prevedere l’obbligo di acquisire la foto al termine di ogni noleggio per verificarne la posizione sulla strada. Confermato l’obbligo del casco per i minorenni. Dal primo luglio 2022 i nuovi monopattini devono essere provvisti di segnalatore acustico e di un regolatore di velocità. Prevista la confisca del mezzo per chi circola con un monopattino manomesso.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro