Palermo, la lenta agonia di via Roma. Gelarda: "Quasi 200 le saracinesche chiuse" | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

"Un cimitero commerciale"

Palermo, la lenta agonia di via Roma. Gelarda: “Quasi 200 le saracinesche chiuse” | VIDEO

di
1 Ottobre 2020

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Via Roma è ormai diventata un vero e proprio cimitero commerciale. Quasi 200 le saracinesche chiuse“. 

La denuncia è del consigliere Igor Gelarda, capogruppo della Lega a Palermo. Nel suo tour lungo l’asse principale del Centro storico di Palermo, una lunga carrellata di negozi chiusi. Da un lato per “colpa della Ztl” e dall’altro per “la crisi economica dovuta al Covid”, sostiene Gelarda.

“Una crisi economica globale aggravata dall’incapacità di questa amministrazione comunale di un progetto di rilancio della città. Come lega Chiediamo immediatamente l’istituzione di un tavolo di crisi proprio su via Roma e vie adiacenti, formato da rappresentanze di commercianti, associazioni ma anche residenti”.

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.