Palermo. La nuova sfida di Ninni Terminelli: dopo un anno rientra nel Pd |VIDEO INTERVISTA :ilSicilia.it
Palermo

Aveva lasciato il partito democratico a febbraio del 2017

Palermo. La nuova sfida di Ninni Terminelli: dopo un anno rientra nel Pd |VIDEO INTERVISTA

30 Aprile 2018

 

Ninni Terminelli, attualmente presidente dell’associazione Sinistra delle Idee, durante una conferenza stampa ha annunciato oggi che insieme ad altri appartenenti allo stesso suo gruppo, accetta l’invito di rientrare nel Pd, dopo avere partecipato alla scissione del partito nel 2017: “Il 28 febbraio non ho rinnovato la tessera del PD. Non lascio oggi il PD, io e il partito ci siamo lasciati da tempo. Una scelta reciproca e di comune accordo: non siamo fatti l’uno per l’altro. Non si tratta di compiere una scelta politica, ma una scelta di vita: essere sempre e comunque vada un uomo libero”, così diceva Ninni Terminelli a febbraio dello scorso anno.

Ma adesso si appresta ad  affrontare”Una nuova sfida”, come lui stesso la definisce, soprattutto dopo i risultati dell’elezioni politiche di quest’anno, che hanno visto una quasi totale disaffezione al partito da buona parte dell’elettorato.

Ma oggi, nel giorno in cui si ricorda l’uccisione di Pio La Torre e Rosario Di Salvo, Terminelli si dice pronto a dare il suo contribuito per la ricostruzione del Pd “lasciandoci alle spalle il passato e tutto quello che è stato fatto, per ricominciare da capo, partendo da un nuovo percorso”. 

All’incontro sono intervenuti Carmelo Lo Piccolo, esponente dell’Associazione Sinistra delle Idee ed ex-componente della segreteria provinciale del PD di Palermo e Salvo Perniciaro, esponente dell’Associazione Sinistra delle Idee.

GUARDA LA VIDEO INTERVISTA IN ALTO

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

“C’è un Uomo Solo al Comando”

Atteso quanto diceva il buon Bracardi quando asseriva che “l’uomo è una bestia”, nella sua bestialità questi sbaglia sempre allo stesso modo, pertanto, la memoria non deve essere soltanto rancorosa, ma deve servire per capire e andare avanti per non commettere gli stessi errori. Il perdono è un'altra cosa.