Palermo, la società "cala" il due di picche alla famiglia Zamparini :ilSicilia.it
Palermo

DURA PRESA DI POSIZIONE

Palermo, la società “cala” il due di picche alla famiglia Zamparini

di
27 Maggio 2019

Doccia gelida per Laura Giordani, moglie dell’ex presidente del Palermo Maurizio Zamparini, la quale si vede rispedire al mittente le accuse mosse nella sua lettera indirizzata al presidente della FIGC, Gabriele Gravina, nonché per conoscenza al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e al presidente della Lega Serie B, Mauro Balata. L’U.S. Città di Palermo e la Sporting Network S.r.L. hanno emanato un comunicato congiunto in cui “Le predette Società prendono le distanze dalle affermazioni della sig.ra Zamparini non condividendone il contenuto e la forma, ribadendo la propria fiducia negli Organi che a vario titolo dovranno rispondere con imparzialità ed indipendenza rispetto alla vicenda che ha coinvolto il Club ed auspicando una sua positiva definizione nel rispetto del principio di legalità e dei valori fondamentali dello sport “.

Nella missiva, pubblicata sulle colonne del Corriere dello Sport in un articolo a firma di Italo Cucci, la Giordani muove accuse pesanti alla governance del calcio italiano e alla Procura Federale della FIGC, parlando di “deferimento programmato” a proposito delle richieste presentate al Tribunale Federale di primo grado proprio dalla stessa procura. Inoltre la moglie dell’ex presidente Zamparini non ha risparmiato critiche neppure per i presidenti della Lega di Serie B, ringraziandoli nel post scriptum della lettera con “un sentito rigraziamento a tutti gli ex colleghi presidenti di mio marito per il loro Fair Play“, sottolineando il gioco delle parti che avrebbe visto coinvolte alcune società di B.

Il management rosanero ha quindi optato per una linea diplomatica, quasi politica, in vista della sentenza della Corte Federale d’Appello che deciderà in merito al prossimo futuro della società rosanero.

Il comunicato sembrerebbe indirizzato verso un’idea di discontinuità rispetto alla gestione precedente, accompagnata da una dimostrazione di solidità economico – finanziari più volte rimarcata con comunicati ed iniziative in ambito societario, come quella dell’aumento di capitale di qualche giorno fa.

Inoltre tale comunicato sembrerebbe muoversi anche in direzione del tifo organizzato, che ha contestato duramente l’ex presidente Maurizio Zamparini durante la manifestazione davanti alla sede della Corte d’Appello dello scorso mercoledì a Roma. Un taglio rispetto al passato, dimostrando le possibilità di un futuro roseo per la società rosanero: questa sembrerebbe l’idea della società rosanero. Staremo a vedere se si rivelerà la decisione giusta.

Aggiornamento: è proprio di questi minuti la notizia che i play-out di Serie B verranno giocati. Accolta quindi l’istanza del Foggia, che al momento può giocarsi la categoria contro la Salernitana. Questo può essere un buon segnale anche per il Palermo, in vista della decisione di mercoledì.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.