Palermo: l'altra faccia dello Zen 2 raccontata dalle Associazioni [VIDEO INTERVISTE] :ilSicilia.it
Palermo

Le parole di chi lavora in quel contesto

Palermo: l’altra faccia dello Zen 2 raccontata dalle Associazioni [VIDEO INTERVISTE]

2 Marzo 2018

zen-2-palermoOggi siamo stati nel quartiere Zen 2 di Palermo per raccontare il lavoro delle Associazioni che operano su un territorio che ha voglia di rinascere, che di fronte a chi gli tende la mano non si tira indietro.

E’ vero lo Zen 2 è un quartiere difficile, ma prima di pensare questo, dovremmo guardare al fatto che è abitato da persone, ci sono bambini, donne e uomini ”isolati e dimenticati dalle Istituzioni che preferiscono voltare la faccia dall’altro lato’‘, come affermano alcuni rappresentanti delle Associazioni Serena Fleres e Fabiola Giacone di Bayty Baytik e Mariangela Di Gangi di Zen Insieme.

Quest’anno Palermo è capitale della cultura italiana, capitale dei giovani, e non si possono escludere i quartieri periferici, anche quella è Palermo, e i giovani ci sono anche lì e come tutti hanno diritto di avere una possibilità.

Invece di puntare il dito su questioni scontate a cui dovrebbero pensare le Forze dell’ordine, si dovrebbe poter raccontare la storia di chi, nonostante tutto, vuole farcela e uno spiraglio di speranza gli viene dato dai giovani delle Associazioni che provano a fare, con quei pochi strumenti che hanno a disposizione, quello che dovrebbero fare le Istituzioni che ad oggi sono ”fantasma”, e mostrano a queste persone e soprattutto a questi bambini che nella vita esiste anche altro e non solo la droga.

GUARDA VIDEO INTERVISTE IN ALTO

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

L’Indivia e l’Invidia?

Ricordate ognuno è ciò di cui si circonda, se ci si circonda del nulla e se si dà spazio al nulla è perché per primi non si crede nel nostro valore e tutto questo credetemi non potrà durare, si ci vorrà ancora del tempo, ma questo “giorno della marmotta finirà”.
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.