Palermo, Laurea Honoris Causa ad Alberto Angela: "In Sicilia c'è un'atmosfera unica" | Video servizio :ilSicilia.it
Palermo

per il Corso in Comunicazione del Patrimonio Culturale

Palermo, Laurea Honoris Causa ad Alberto Angela: “In Sicilia c’è un’atmosfera unica” | Video servizio

di
14 Maggio 2019

GUARDA IL SERVIZIO IN ALTO 

Dalle prime ore del mattino una folla di curiosi e appassionati si è radunata davanti gli ingressi di Palazzo Chiaramonte Steri per partecipare al conferimento della Laurea Honoris Causa in Comunicazione del Patrimonio Culturale ad Alberto Angela.

Tra i massimi esperti in materia di divulgazione scientifica e storica, Angela, paleontologo, naturalista e scrittore, è autore e conduttore di diversi programmi televisivi di grande successo che trasmettono, in una formula avvincente che coinvolge soprattutto il pubblico più giovane, il rapporto vitale tra “passato e presente” in tutte le forme create dall’uomo nei secoli.

Alberto Angela

L’università degli Studi di Palermo, che ha avviato quest’anno il primo Corso di Laurea in Comunicazione del Patrimonio Culturale, ha con grande entusiasmo promosso il conferimento del diploma ad Angela poiché, se si guarda alla sua carriera di studioso e divulgatore, “ha saputo creare una relazione costitutiva che lega intimamente il bene culturale con il contesto sociale in cui è immerso e con l’ambiente umano con cui intreccia un dialogo infinito“, ha sottolineato il professore Salvatore Vaccaro, coordinatore del Consiglio di corsi di studi in Scienze della Comunicazione.

La Sicilia è ricchissima di luoghi storici e culturali veramente unici; in essa si contano un numero di siti Unesco superiore all’Egitto ma non è solo questo che rende questa terra eccezionale – ha detto Alberto Angela – Tutta l’Italia custodisce un patrimonio inestimabile ma qui si respirano profumi e atmosfere unici; scoprire i mosaici di Piazza Armerina è stato un momento eccezionale“.

Alla cerimonia ufficiale hanno preso parte, tra gli altri, Girolamo Cusimano, presidente della Scuola delle Scienze umane e del Patrimonio culturale, Michele Cometa, direttore del Dipartimento Culture e Società, Serena Marcenò, docente di Filosofia Politica e, Fabrizio Micari, Rettore dell’Università degli Studi di Palermo che ha consegnato la pergamena e, come dono speciale, una riproduzione artistica dello Steri, palazzo simbolo della storia e della rinascita di Palermo.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin