Palermo, "Le Violon Noir "di Rimonda: parte al Politeama un ciclo di concerti :ilSicilia.it
Palermo

la stagione 2018 degli Amici della Musica

Palermo, “Le Violon Noir “di Rimonda: parte al Politeama un ciclo di concerti

di
23 Gennaio 2018

 

E’ partita ieri pomeriggio al Politeama Garibaldi la stagione 2018 degli Amici della Musica di Palermo sotto la direzione artistica di Donatella Sollima.

Ad inaugurare il ciclo di concerti la Camerata Ducale con Guido Rimonda, direttore e violino solista. Un pubblico entusiasta ha assistito al concerto, particolare e unico per la scelta del repertorio e per l’atmosfera che il gruppo da camera è riuscito a creare (si replica stasera, martedì 23 gennaio alle 21).

L’orchestra, fondata nel 1992 dallo stesso Rimonda, ha proposto un progetto dal titolo“Le Violon Noir” e nasce come omaggio allo strumento che Rimonda suona, lo Stradivari appartenuto a Jean-Marie Leclair, violinista francese del diciottesimo secolo che negli ultimi anni della sua vita divenne misantropo rinchiudendosi in casa solo con il suo violino. Morì assassinato con una pugnalata e il suo cadavere fu ritrovato due mesi dopo abbracciato allo strumento che riporta l’impronta della sua mano. Un alone di mistero avvolge la storia del violinista e del suo violino “noir”, soprannominato così nel 1800.

Da questa storia nasce appunto il progetto, con musiche esoteriche, storie di diavoli streghe e leggende raccontate al concerto tra un brano e l’altro. Un viaggio attraverso varie epoche con musiche dal carattere misterioso: Gluck, Locatelli, Wieniawski, Ravel, Williams. Tra le tappe più salienti l’incontro tra Tartini e il diavolo nel 1713 e i misteri della morte di Paganini attraverso la sua composizione più celebre, Le Streghe.

E’ stata inoltre eseguita per la prima volta una composizione del musicista siciliano Luciano Maria Serra“Quando il maestro Rimonda mi chiese di scrivere un pezzo noir per il suo violino Leclair – spiega Serra – pensai alla vicenda cinquecentesca della baronessa di Carini. Un fatto di sangue che scosse l’animo dei siciliani, sfociando nella letteratura popolare. La povera baronessa uccisa dal padre per motivi d’onore. La musica di “Carini” muove da queste suggestioni e impersona, nel violino, una voce narrante lirica e virtuosa, con un’orchestra a tratti espressionista. Trasfigurazione di una pagina di cronaca nera della Sicilia che fu.”

E’ aperta la campagna abbonamenti. Il prezzo dei biglietti va dai 15 ai 35 euro con riduzioni per spettatori under 35 e over 65; titolari di CartaPiù o Multipiù Feltrinelli, Moduscard; Amici del Teatro Massimo; Abbonati Nomos Jazz.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Merchandising: Fenomeno planetario, dove acquistare

Il mio primo acquisto di un articolo legato ad una serie tv o ad una saga cinematografica è avvenuto due decenni fa quando, trovandomi a Bologna a passare il capodanno da amici, andai a visitare un negozio del quale avevo sentito parlare tra gli appassionati di fantascienza.

Wanted

di Ludovico Gippetto

Nudité: una mostra fotografica che custodisce memorie altre

Si inaugura a Ragusa la mostra fotografica "Nudité - Il Giardino di Afrodite" a cura di Giuseppe Nuccio Iacono. La collettiva nasce dal lavoro del 1° Seminario della fotografia di Nudo nell’ottobre del 2019, in collaborazione con il Festival europeo del Nudo di Arles (Francia).

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Aldo Rizzo: una risorsa sprecata

Nei giorni scorsi abbiamo appreso la triste notizia della scomparsa di Aldo Rizzo conosciuto e apprezzato prima come magistrato e poi come politico e amministratore pubblico.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin