Palermo: licenziati tutti i dipendenti Sivibus, l'Amat in emergenza :ilSicilia.it
Palermo

riaffidata in house la manutenzione dei bus

Palermo: licenziati tutti i dipendenti Sivibus, l’Amat in emergenza

di
21 Novembre 2019

La Sivibus – l’azienda che si occupa di manutenzione dei mezzi dell’Amat – ha confermato l’impossibilità di proseguire l’attività e di voler procedere al licenziamento di tutti i 40 lavoratori. Così l’azienda di via Roccazzo ha deciso che sarà utilizzato il personale dell’Amat per la manutenzione dei bus.

A deciderlo la direzione della Partecipata del Comune di Palermo, con il parere concorde dei sindacati Filt Cgil, Fit Cisl Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl trasporti, Orsa e Cobas, giunto al termine della riunione convocata dall’Azienda per affrontare le criticità affrontate dalle officine a causa dell’improvvisa interruzione del servizio di manutenzione degli autobus full-service affidato ai terzi.

“Dopo un’ampia discussione – spiegano i sindacati – abbiamo convenuto assieme all’azienda di utilizzare il personale Amat per la manutenzione dei bus non più in full-service in considerazione delle potenzialità professionali già presenti in azienda e della formazione immediata di 10 operatori per il completamento tecnico-formativo necessario per alcune tipologie di mezzi. La soluzione di riaffidare in house la manutenzione dei bus precedentemente in full-service ci ha trovato concordi. Da tempo infatti chiediamo il rilancio delle officine attraverso l’importante apporto dei lavoratori dell’Amat. Questo non solo consente di contare su maggiori economicità, ma di dotare il servizio di maggiore efficienza e immediatezza”.

 

LEGGI ANCHE:

Palermo: stop alla manutenzione dei bus, caos all’Amat

© Riproduzione Riservata
Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

La rabbia e il giro del corridoio magico

Benvenuti nel mio “corridoio magico” dal quale mi auguro uscirete cambiati grazie all’induzione e all’attivazione dell’energia inconscia che rivoluziona e riassetta i processi spontanei di autoguarigione ed evoluzione
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.