Palermo, lotta ai morosi Tari: scatta l'"Operazione Compliance" del Comune :ilSicilia.it
Palermo

da riscuotere ancora quarantasei milioni

Palermo, lotta ai morosi Tari: scatta l'”Operazione Compliance” del Comune

di
6 Maggio 2018

PALERMO. È lotta ai morosi che ancora non hanno pagato la tassa sui rifiuti (Tari). Il Comune di Palermo, infatti, fa scattare l’ “operazione compliance“.  Il senso dell’iniziativa è aprire un canale di comunicazione con i cittadini e dare loro l’opportunità di mettersi in regola prima di ricevere l’avviso di pagamento.

Il Comune –  hanno dichiarato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e l’assessore al Bilancio, Antonino Gentile –  ha deciso di offrire un’altra possibilità ai morosi prima di procedere alla notifica di avvisi di accertamento, con aggravio di sanzioni. Questa è un’opportunità per ravvedersi o per chiarire la propria posizione”.

Ma l’azione non si esaurisce qui perché può rinforzare “Il contrasto nei confronti di chi continua a gravare su coloro che sono in regola e hanno il diritto di fruire di un servizio efficiente e pagare meno. Ciò sarà possibile solo se tutti faranno il loro dovere“.

I numeri raccolti dal settore Tributi mostrano che la morosità Tari registra un’inversione di tendenza con un miglioramento per le utenze domestiche e non domestiche. Tuttavia la percentuale dei mancati pagamenti è ancora alta. Si tratta di 46 milioni di euro che devono essere pagati e che sono indispensabili per garantire servizi efficienti.

A Palermo, secondo i dati resi noti dal Comune, su 377.424 utenze, il 36% non ha pagato la Tari 2017. Circa il  33 % sono utenze domestiche mentre ben il 51,74 % appartiene ad altra categoria.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin