Palermo: l'Udc nomina Andrea Aiello coordinatore politico del partito :ilSicilia.it
Palermo

i dettagli

Palermo: l’Udc nomina Andrea Aiello coordinatore politico del partito

di
11 Gennaio 2021

Un ruolo così importante a Palermo, devastata dall’assenza di una amministrazione non più all’altezza delle sfide e che, invece, dobbiamo affrontare con un cambio di

Elio Ficarra
Elio Ficarra

passo, è per me motivo di orgoglio e responsabilità“.

È quanto afferma Andrea Aiello, già consigliere ed assessore provinciale, attuale vicepresidente della Quinta Circoscrizione di Palermo, nominato dai vertici nazionali dell’Udc, nuovo coordinatore politico del partito per la città di Palermo

La città ha la forza di risollevarsi ed io svolgerò questo mio compito con determinato impegno per contribuire al successo di questo obiettivo” ha continuato Aiello.

Ringrazio il segretario nazionale Lorenzo Cesa e il segretario regionale Decio Terranaha aggiunto Aiello – per avermi accolto nella squadra, ma soprattutto per avermi restituito in questi primi giorni di collaborazione il senso di quella politica concreta e moderata che guarda ai problemi e alle soluzioni, oltre i facili populismi”.

Continua il lavoro di tessitura e di costruzione sul territorio dell’area moderata – ha sottolineato il consigliere comunale dell’Udc Elio Ficarrache con l’incarico ad Andrea Aiello sarà ancora di più rafforzata e contribuirà a essere valore aggiunto al progetto politico del partito: quello di aggregare tutti quei soggetti che si identificano in quei valori che trovano la loro naturale casa nell’Udc“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin