Palermo: maxi incidente stradale in via Perez, due feriti :ilSicilia.it
Palermo

UNO SI TROVA RICOVERATO IN CODICE ROSSO

Palermo: maxi incidente stradale in via Perez, due feriti

di
2 Luglio 2020

Sei auto sono rimaste coinvolte in un maxi tamponamento per non avere rispettato lo stop avvenuto in via Perez, a Palermo.

Lo scontro, che ha visto coinvolte tre auto, finite a loro volte sulle vetture in sosta, ha provocato due feriti. Per uno, un uomo di 47 anni, è stato necessario il trasferimento in ospedale in codice rosso.

LA RICOSTRUZIONE

Un’auto, secondo la ricostruzione degli investigatori, è finita contro una cassetta della luce e alcune abitazioni sono rimaste senza corrente elettrica. Centinaia le persone scese in strada. Sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona e gli agenti della polizia municipale, che dovranno chiarire la dinamica e accertare le responsabilità.

Il sanitari del 118 hanno medicato e condotto in ospedale i due feriti. Secondo quanto reso noto dalla municipale, si tratta di uno dei conducenti delle auto e del passeggero di un’altra auto.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin