Palermo: Monte Cuccio distrutto dalle fiamme, ecco cosa rimane dopo l'incendio | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

L'AREA è candidata fra "I luoghi del cuore" del FAI

Palermo: Monte Cuccio distrutto dalle fiamme, ecco cosa rimane dopo l’incendio | FOTO

di
2 Giugno 2020
Monte Cuccio dopo l'incendio, foto di Lorenzo Mercurio
Monte Cuccio dopo l'incendio, foto di Lorenzo Mercurio
Monte Cuccio dopo l'incendio, foto di Lorenzo Mercurio
Monte Cuccio dopo l'incendio, foto di Lorenzo Mercurio
Monte Cuccio dopo l'incendio, foto di Lorenzo Mercurio
Monte Cuccio dopo l'incendio, foto di Lorenzo Mercurio

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Lande desolate, alberi bruciati e flora letteralmente devastata.

Questo è l’orribile scenario che si para di fronte a coloro i quali visitano in questi giorni Monte Cuccio, rilievo sito alle porte di Palermo. La zona, lo scorso 14 maggio, è stata interessata da un enorme incendio le cui fiamme si sono spinte fino a San Martino delle Scale. Un danno incalcolabile per l’area, candidata nel contest “I Luoghi del Cuore” del FAI.

Ad immortale lo stato dei luoghi ci ha pensato Lorenzo Mercurio, scrittore e videomaker che si sta prodigando nella promozione di questo polmone verde del capoluogo siciliano. Presente con lui Salvo Bucchieri, già promotore della candidatura del fiume Oreto a Luogo del Cuore, arrivato secondo l’anno scorso.

Le condizioni del monte più alto di Palermo appaiono, purtroppo, piuttosto critiche – sottolinea Lorenzo -“.

Non soltanto per l’ultimo incendio, scoppiato ai primi del Maggio scorso, ma per tutti quegli incendi che, quasi annualmente, distruggono aree sempre più vaste del Cuccio, brano a brano, in una lenta agonia che deve essere fermata al più presto“.

Una piaga, quella dei roghi dolosi, che continua ad affliggere la Sicilia senza una soluzione e che, al contempo, cancella ogni anno ettari di vegetazione e di macchia mediterranea.

LO SPOT PER I LUOGHI DEL CUORE FAI

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.