Palermo: mostra sulla storia della Polizia municipale a Palazzo delle Aquile | FOTO :ilSicilia.it
Palermo

Fino al 5 dicembre per i 70 anni del corpo

Palermo: mostra sulla storia della Polizia municipale a Palazzo delle Aquile | FOTO

3 Dicembre 2019

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Fino al 5 dicembre sarà possibile visitare, nell’atrio di Palazzo delle Aquile, una mostra che ripercorre i 70 anni dalla ricostituzione del corpo dei vigili urbani di Palermo.

Istituiti nel 1846, come milizia del Municipio da Ferdinando II di Borbone, nel 1908 presero il nome di Corpo delle guardie municipali, con un nuovo regolamento.

Nel 1939 vengono soppressi e assorbiti dalla Polizia di Stato e ricostituiti il primo dicembre del 1949. Piccola curiosità nel 1982 vennero assunte le prime due vigilesse. A 70 anni dalla loro ricostituzione, una storia per immagini ma anche con alcuni cimeli, come divise, copricapo e una radio degli anni ’50.

La mostra è organizzata dal Comune di Palermo in collaborazione con l’Associazione culturale della Polizia Municipale e dell‘Associazione nazionale dei vigili urbani in pensione.

Interessanti le tante foto di una Palermo degli anni ’50 ’60 e ’70 che vale assolutamente la pena andare a sbirciare. Peccato che la Polizia Municipale di Palermo non abbia ancora un suo museo per mettere, tutti insieme quelli, che sono i cimeli storici che servono a conservare la memoria di un pezzo di storia della città.

 

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.