Palermo, Musumeci e Lagalla in visita al cantiere di viale Regione Siciliana :ilSicilia.it
Palermo

il 6 luglio

Palermo, Musumeci e Lagalla in visita al cantiere di viale Regione Siciliana

di
5 Luglio 2022

In dirittura d’arrivo i lavori per riaprire il tratto di viale Regione Siciliana, in direzione Trapani, interdetto al traffico da quasi due anni a causa del cedimento dell’asfalto.

Domani, 6 luglio, gli operai dell’impresa Mondello Costruzioni di Sant’Angelo di Brolo, che hanno messo in sicurezza il canale sotterraneo Passo di Rigano, procederanno con la gettata di cemento per definire il nuovo solaio, su cui sarà possibile ripristinare il tratto di carreggiata.

Alle ore 8.30 il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, e il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, visiteranno il cantiere. Musumeci in quanto commissario della Struttura contro il dissesto idrogeologico ha consentito di sbloccare la gara d’appalto e avviare i lavori

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro