Palermo, Opera Pia Ruffini: "Illegittimi i licenziamenti, reintegrati 14 dipendenti" :ilSicilia.it
Palermo

Lo ha stabilito il Tribunale di Palermo

Palermo, Opera Pia Ruffini: “Illegittimi i licenziamenti, reintegrati 14 dipendenti”

di
22 Agosto 2020

I giudici della sezione Lavoro del Tribunale di Palermo, Paolo Marino, Fabio Civiletti e Martino Dante, hanno accolto il ricorso di 14 lavoratori dell’opera pia Cardinale Ruffini, ente presieduto dall’arcivescovo Corrado Lorefice.

Le tre sentenze hanno stabilito che i dipendenti, assistiti dagli avvocato Nadia Spallitta e Leonardo Giglio, dovranno essere assunti e risarciti con dodici stipendi perché il loro licenziamento sarebbe illegittimo. L’istituto è stato anche condannato a pagare le spese processuali.

A febbraio dell’anno scorso, al termine della fase sommaria del giudizio, era stata emessa un’ordinanza che riconosceva l’illegittimità dei licenziamenti collettivi (condannando l’Opera pia a versare diciotto stipendi a ciascuno dei dipendenti), ma non era stata accolta la richiesta di reintegro, ritenendo che l’attività dell’Ipab fosse totalmente cessata.

Adesso, invece, per i giudici l’Opera pia “non ha dimostrato di avere in concreto cessato ogni attività e sono stati acquisiti in giudizio, al contrario, plurimi concordanti indizi a sostegno della prosecuzione di attività da parte della medesima”.

A vincere la vertenza contro l’Ipab sono Maria Gaudesi, Umberto Ferrigno, Paolo D’Angelo, Giacomo Di Pasquale, Rosalia Pillitteri, Carmela Melia, Salvina Militello, Caterina Majolino, Anna Salvo, Ernesto Bellitteri, Filippo Barocchieri, Anna Maria Costanzo, Rosalba Alagna e Isabella Pellegrino.

Del caso si erano occupate anche Le Iene.

 

LEGGI ANCHE:

Licenziamenti Ipab Ruffini. I lavoratori: “Ingiustizia enorme” | Video

Opera Pia Ruffini, l’appello dei lavoratori: “Lorefice revochi i licenziamenti” | FOTO

Opera Pia Ruffini, Le Iene a Palermo per parlare dei licenziamenti del personale

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin