Palermo, Passante Fs: "Sbloccato l'impasse a Capaci, via ai lavori" :ilSicilia.it
Palermo

Mercoledì 27 febbraio

Palermo, Passante Fs: “Sbloccato l’impasse a Capaci, via ai lavori”

di
25 Febbraio 2019

Novità importanti per il raddoppio del Passante Ferroviario di Palermo. Dopo le buone notizie su vicolo Bernava anticipate da ilSicilia.it (LEGGI QUI), adesso si sblocca un’altra sezione del maxi appalto: la futura fermata di Capaci, che la Sis ha deciso di non ultimare per il contenzioso con Rfi e la successiva rescissione contrattuale.

I lavori sono stati assegnati direttamente dalle Ferrovie ad un’altra ditta e dovrebbero partire il 27 febbraio.

Puccio sindaco di Capaci 2018
Pietro Puccio, sindaco di Capaci

Ad annunciarlo su Facebook il sindaco di Capaci Pietro Puccio: «Comunichiamo a tutti i cittadini di Capaci che mercoledì 27 febbraio prossimo vi sarà la consegna dei lavori già appaltati per il completamento della stazione di Capaci sul passante ferroviario, realizzata in sotterranea all’altezza di Via Kennedy e l’apertura della nuova viabilità. L’impegno dell’Amministrazione comunale ottiene un importante riscontro, per cui ringraziamo di cuore l’ing. Filippo Palazzo di RFI e l’assessore regionale Marco Falcone per l’impegno profuso. Sono espressione della buona politica.

Vi è inoltre l’impegno e la conferma della volontà dell’ente proprietario dell’infrastruttura ferroviaria di aprire al pubblico la stazione entro l’anno, mentre a completare questa già ottima notizia, si è avuta la conferma anche del completamento della tratta Via Notarbartolo – Viale Francia, in maniera da renderla operativa a doppio binario in breve tempo. Non ci resta che seguire l’andamento dei lavori e attendere fine anno per l’annuncio di fine lavori».

 

 

LEGGI ANCHE:

Vicolo Bernava, raggiunta l’intesa con Sis: “Entro fine marzo via alle demolizioni”

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.