17 Settembre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 13.08
Palermo

Palermo adesso capolista solitario in serie B.

Palermo-Pescara 3-0 . Missione compiuta. Primi ! (VIDEO)

12 Novembre 2018

PALERMO-PESCARA 3-0

37′ Puscas, 86′ Murawski, 88′ Moreo

TABELLINO
Palermo (3-3-4): Brignoli; Bellusci, Struna, Rajkovic; Aleesami, Jajalo, Haas (91′ Chochev); Trajkovski, Nestorovski, Puscas (81′ Moreo) Falletti (72′ Murawski). All. Stellone

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Ciofani (77′ Crecco), Gravillòn, Campagnaro, Balzano; Machín, Brugman, Memushaj; Marras (65′ Del Sole), Antonucci (59′ Monachello), Mancuso. All. Pillon

Ammoniti: Mancuso (PE), Puscas (PA), Machin (PE), Struna (PA)

Per il Palermo un solo risultato da raggiungere contro la capolista Pescara ed era la vittoria e così è stato anche se i rosa dopo essere passati in vantaggio con Puscas e chiuso con il punteggio di 1-0 il primo tempo nella ripresa dopo una decina di minuti di buon gioco improvvisamente decideva di chiudersi con tutti e undici in difesa e subiva la pressione del Pescara facendo soffrire tutti sugli spalti ma gli ospiti non riuscivano a trovare la via del gol .

Poi nel finale la svolta rosanero che tornano ad attaccare e fare quel che sanno fare meglio e così trovano il gol proprio con i due giocatori subentrati da poco in campo il fortissimo regista rosanero Murawski inspiegabilmente mandato in panchina mentre si continua a mandare in campo Jajalo e Moreo.

I gol di questi ultimi due portano sul 3-0 il risultato a pochi minuti dalla fine della partita e l’incontro naturalmente si chiude qua.

Onore al Pescara che ha giocato ed ha anche provato a rimettere a posto la partita provando almeno a pareggiarla e questo rende ancora più importante la vittoria dei rosanero che scavalcano e sorpassano in classifica gli abbruzzesi che erano scesi in campo da capolista.

Ora è il Palermo la nuova capolista con due punti di vantaggio sulla seconda che adesso è il Pescara e con una partita in meno da giocare che potrebbe portare ad un vantaggio molto più sostanzioso in caso di vittoria dei rosanero ben 5 punti.

Ora lo stop in campionato e si ritorna in campo il 23 in trasferta contro l’Hellas Verona altra candidata alla promozione in serie A.

Al di la delle nostre riteniamo giuste critiche come è nostra consuetudine quando la squadra vince ha sempre ragione e per questo la premiamo con un bel 10 e lode giusto premio anche al fatto di essere adesso la nuova capolista della serie B.

Ultima considerazione ci è piaciuta la scelta che avevamo anticipato come vincente di schierarsi con 4 punte in campo visto che i fatti ancora una volta hanno dimostrato che questo organico se gioca all’attacco alla fine vince sempre !

 

Tag:
Libri e Cinematografo
di Andrea Giostra

Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice, si racconta in un’intervista

Intervista ad Antonella Biscardi, scrittrice e produttrice "Nel mio libro c’è un invito a rallentare, un po' come andare in bicicletta, con il vento fra i capelli e camminare lenti verso la vita, guardandola, accogliendola, non divorandola … nasce dal desiderio di comunicare positività, dolcezza e amore. I miei hashtag sono: #felicità #amore #tradizioni #ricordi #vita #pezzidinoi".
LiberiNobili
di Laura Valenti

I passi di gambero e la regressione nei bambini

La probabilità di ricorrere a meccanismi di difesa regressivi è alta se alla particolare vulnerabilità emotiva del bambino si aggiungono atteggiamenti genitoriali di iperprotezione e di paura fino ad arrivare al baby-talking, per cui il bambino tende a ritirarsi sempre più dal rapporto con l'esterno.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Al vincitore i giri

Non ho mai creduto e accettato i regolamenti che davano tutto il potere ad una sola persona, neanche quando da bambino giocando per strada davamo tutta questa importanza a chi portava il pallone, dando lui la possibilità di decidere chi giocava e in quale delle due squadre
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.