Palermo piange Rosanna Pirajno, architetto, scrittrice e voce critica | ilSicilia.it :ilSicilia.it
Palermo

Impegnata in numerose battaglie

Palermo piange Rosanna Pirajno, architetto, scrittrice e voce critica

17 Giugno 2018

Palermo perde Rosanna Pirajno, architetto, intellettuale e firma di molti progetti culturali a Palermo. Affetta da un male incurabile, da qualche giorno era ricoverata nella clinica “Maddalena”, dove si è spenta nelle scorse ore.

Su Facebook le condoglianze di tantissimi palermitani, che la conobbero per il suo impegno sociale e il suo amore per il capoluogo siciliano. Autrice di diversi libri, l’ultimo era dedicato ai giardini storici di Palermo. Il suo nome è legato all’associazione Mezzocielo e a “Salvare Palermo”, di cui era presidente e con cui ha dato vita a numerose battaglie sull’urbanistica cittadina.

“Rosanna Pirajno – commenta il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando – ha rappresentato una voce critica, ma allo stesso tempo propositiva per ‘salvare Palermo’. Per salvarla dal degrado materiale, attraverso la cultura e la legalità, ha rappresentato con il suo impegno personale e con quello associativo un motore del cambiamento culturale di cui oggi siamo tutti protagonisti e testimoni. Unendoci al dolore della famiglia, rivolgiamo a Rosanna un affettuoso ringraziamento per quanto ha fatto per la nostra comunità”.

Ai familiari di Rosanna, le commosse condoglianze della redazione de ilSicilia.it

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.