Palermo: picchiato dopo una lite con la moglie, morto uomo al Civico :ilSicilia.it
Palermo

L'episodio a Marineo

Palermo: picchiato dopo una lite con la moglie, morto uomo al Civico

14 Agosto 2019

È morto all’ospedale Civico di Palermo il marocchino di 40 anni, El Bad Sami, picchiato a Marineo (Pa) da Rosario Vivona, 37 anni, che sarebbe arrivato a casa in soccorso della moglie.

La donna del magrebino regolare a Palermo è lavora nel bar di Vivona. Il marito della donna sarebbe stato picchiato al volto da Vivona dopo una rissa avvenuta tra i coniugi.

I due uomini se le sono date di santa ragione nella notte dell’8 agosto, in corso dei Mille, Secondo una prima e ricostruzione dei fatti, sembra che El Bad Sami sia andato a trovare nel luogo di lavoro la moglie, dalla quale si stava separando e aveva già ricevuto l’ordine di non avvicinarsi a lei.

Il magrebino sarebbe andato a trovare la moglie al bar e l’avrebbe aggredito. Vivona intervenuto a casa in soccorso della sua dipendente lo ha colpito con un violento pugno al volto, per poi inveire su di lui esanime sferrando ulteriori colpi a mani nude sul viso.

Ad avere la peggio è stato il magrebino, soccorso dai medici del 118 e ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale Civico di Palermo dove è morto. Le indagini sono condotte dai carabinieri. Vivona ieri è stato arrestato su ordine del gip. Adesso l’accusa è di omicidio.

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.