Palermo, Più Europa continua la lotta alla ztl notturna :ilSicilia.it
Palermo

PARTITO LA RACCOLTA FIRME CITTADINA PER IL RICORSO

Palermo, Più Europa continua la lotta alla ztl notturna

di
29 Gennaio 2020

Un pomeriggio di fruttuosa mobilitazione, quello di ieri, in cui tanti cittadini ed esercenti del centro storico, ma non solo, hanno firmato per il ricorso contro questa impostazione di Ztl notturna“.

A dichiararlo è il coordinamento cittadino di Più Europa. Il movimento politico, capitanato a Palermo da Fabrizio Ferrandelli, è in prima linea contro il provvedimento fortemente voluto dall’assessore Giusto Catania.

INIZIATA LA RACCOLTA FIRME PER IL RICORSO

Nella giornata di ieri un folto gruppo di cittadini della prima circoscrizione si è radunata per rappresentare la propria volontà di partecipare al ricorso. L’iniziativa forense è seguita dallo studio dell’avvocato Dagnino.

Più Europa Palermo è a tutela degli imprenditori, dei cittadini che vivono e frequentano il centro”, sottolinea Più Europa Palermo-.

Non retrocediamo di un passo e, come preannunciato in consiglio comunale, abbiamo mobilitato i nostri contatti per sottoscrivere il ricorso al TAR“.

Un vero e proprio salasso per una zona di Palermo fortemente colpita dalla crisi degli ultimi anni. La “movida” rappresenta uno dei più importanti volani commerciali dell’area e un provvedimento come la ztl potrebbe metterla a forte rischio.

È un errore non ascoltare la voce del tessuto economico cittadino – sottolineano i rappresentanti politici -. Con il sostegno al ricorso, anche noi vogliamo amplificare la voce di chi non si arrende davanti le prove di forza e continua a lottare in tutte le sedi“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

La parola ‘dieta’

Dieta è un termine di origine greca che vuol dire appunto “stile di vita” intesa come abitudini alimentari corrette supportate da un’adeguata attività fisica
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Docenti indecenti

Noi docenti siamo dei ladri: abbiamo tre mesi di vacanza in estate, rubiamo lo stipendio anche durante le vacanze di Natale e di Pasqua, per
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.