Palermo, presentato il nuovo sito istituzionale del Comune. Orlando: "Strumento di trasparenza" :ilSicilia.it
Palermo

con nuove sezioni dedicate ai cittadini

Palermo, presentato il nuovo sito istituzionale del Comune. Orlando: “Strumento di trasparenza”

di
23 Giugno 2021

Restyling grafico e nuove sezioni dedicate ai cittadini che potranno interagire con più facilità attraverso i “servizi per tematica” e con tutte le notizie che riguardano le circoscrizioni comunali con i servizi erogati e le informazioni territoriali utili.

Queste sono solo alcune delle novità del nuovo sito istituzionale del Comune di Palermo, interamente studiato e sviluppato, come per la vecchia versione, dal personale dell’ufficio del webmaster guidato da Giuseppe Meli. La nuova versione del sito web è stata presentata ufficialmente alla stampa, stamani a Palazzo delle Aquile, dallo stesso Meli e dall’assessore all’Innovazione, Paolo Petralia Camassa.

La realizzazione del nuovo sito istituzionale ha come obiettivo, oltre che il restyling grafico, la reingegnerizzazione architetturale ponendo il cittadino al centro dell’attenzione, facilitando l’accesso ai servizi erogati dal Comune di Palermo.

L’homepage del sito prevede una sezione iniziale dedicata all’informazione denominata “Palermo Informa“, all’interno della quale il cittadino può trovare la comunicazione istituzionale, gli avvisi e le scadenze.

Di seguito è stata inserita la sezione dedicata ai “Servizi Online“, tramite la quale è possibile, comodamente da casa, interagire con tutti i servizi online disponibili: prenotazione appuntamenti, servizi SUAP, SUE, Scuola, Albo Pretorio e altro ancora.

Grande novità è la sezione dedicata alle Circoscrizioni: accedendo a quella di appartenenza, saranno disponibili tutti i servizi e le informazioni accessibili nella circoscrizione.

La sezione successiva costituisce il vero core innovativo del sito web: i “Servizi per tematica“. Questi affiancano il cittadino verso temi specifici quali, i tributi locali, l’anagrafe della popolazione, lo stato civile, l’elettorato, l’assistenza sociale e la polizia municipale.

Tutti i servizi sono esplicitati in modo completo ed efficace per una semplice navigazione utilizzando un linguaggio comprensibile. L’homepage, poi, si completa con la sezione “Accade a Palermo“, che si integra perfettamente con il nuovo Portale delle Culture. Tutte le restanti sezioni sono state interamente riprogettate e reingegnerizzate per consentire un utilizzo più agevole e moderno.

Per il sindaco Leoluca Orlando, “nel cammino irreversibile di innovazione digitale il nuovo sito ufficiale del Comune di Palermo costituisce ulteriore strumento efficace di comunicazione e di trasparenza a servizio di quanti hanno a Palermo e nel mondo interesse e attenzione per la nostra città. Un apprezzamento a quanti hanno contribuito a realizzare e a quanti utilizzeranno questa significativa opportunità“.

Il processo di digitalizzazione sta andando avanti a passo spedito – ha detto l’assessore Paolo Petralia Camassa – Come già evidenziato in una classifica del 2020 stilata da Forum PA, Palermo ha scalato 64 posizioni nella classifica delle città digitali, passando dalla 77esima alla 13esima posizione nel 2020. Tuttavia, occorre mettere a sistema il processo di digitalizzazione, avendo particolare attenzione alle esigenze dei cittadini. Ecco perché era necessario un nuovo sito, accessibile, responsive e quindi utilizzabile anche con dispositivi mobili. Il nuovo sito del Comune di Palermo si presenta molto più semplice e accessibile, i documenti e le informazioni sono facilmente reperibili e le sezioni sono state programmate per dare un servizio di chiarezza rispetto a tutti i portali tematici, quali il portale Palermo Culture e Palermo Welcome, e rispetto ai servizi offerti dalle Circoscrizioni. Un passaggio importante e necessario che ci impone di proseguire verso una progressiva digitalizzazione di altri servizi per semplificare la vita dei cittadini.

Il sito – sottolinea, infine, il webmaster, Giuseppe Meli – rispetta il requisito “mobile first” per una ottimale navigazione attraverso i diversi dispositivi mobili ed è stato progettato secondo le linee guida AGID per l’accessibilità dei siti web della PA.”

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Quella celestiale melodia in “LA”

Il presenzialismo non finalizzato ad alcuna crescita è una opportunità sprecata, ecco perché trovo piacere di ospitare chi sappia apprezzare il valore del “regalo”.
Banner Telegram

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

La Repubblica compie 75 anni!

Una delle cause principali delle difficoltà in cui versa il Paese, segnato da uno sbandamento anche morale, da una involuzione culturale e civile, nasce sicuramente dall’avere smarrito il senso di questa data, da un affievolirsi dei valori che sono stati alla base della nascita della Repubblica
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin