Palermo: proteste a oltranza del personale dell'ospedale Civico | Video :ilSicilia.it
Palermo

Domani l'incontro con il nuovo commissario

Palermo: proteste a oltranza del personale dell’ospedale Civico | Video

di
19 Dicembre 2018

Guarda il video in alto

Continua la protesta dei dipendenti dell’Ospedale Civico di Palermo che stamani hanno organizzato un sit-in per ribadire la necessità di prorogare i contratti dei lavoratori a partita iva, stabilizzare i precari come previsto dalla Legge Madia, assumere nuovo personale specializzato per potenziare i reparti “ridotti al lumicino”, riconoscere le progressioni economiche orizzontali e adottare interventi per garantire la sicurezza in ospedale. La manifestazione, organizzata dalle sigle sindacali Fials-Confsal, Nursing Up, Nursind e Uil Fpl, che rappresentano la maggioranza del personale del nosocomio palermitano, ha immediatamente richiamato l’attenzione del nuovo commissario Roberto Colletti, che ha incontrato i rappresentanti dei lavoratori.

Secondo quanto riportato dalle organizzazioni sindacali, Colletti avrebbe subito fornito rassicurazioni sul rinnovo dei contratti a partita iva, mentre domani si terrà un nuovo incontro per approfondire tutti gli altri temi. “Un piccolo passo in avanti, ma lo stato di agitazione va avanti fino a quando non otterremo risultati concreti”, dichiarano Mario Di Salvo della Fials-Confsal, Giuseppe La Barbera del Nursing Up, Aurelio Guerriero del Nursind e Pippo Piastra della Uil Fpl.

“Il direttore – spiegano – si è mostrato disponibile alla definizione della vertenza relativa alle progressioni orizzontali di carriera (fasce), ponendo la parola fine ad un lungo e penoso contenzioso che, ancora oggi, non ha garantito gli stessi diritti a tutti i lavoratori. Lo stesso dicasi per quanto riguarda le questioni relative alla sicurezza interna all’azienda e le richieste relative al parcheggio. Il direttore inoltre – concludono – ha dichiarato che in tempi estremamente brevi verranno iniziate le procedure per la contrattazione decentrata e la creazione di tavoli tecnici per risolvere le restanti controversie”.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.