Palermo: quarantanovenne muore al Pronto Soccorso, aperta indagine :ilSicilia.it
Palermo

SI TRATTA DI DANIELA SANTORO

Palermo: quarantanovenne muore al Pronto Soccorso, aperta indagine

di
17 Ottobre 2019

E’ morta al pronto soccorso di Villa Sofia dopo esser stata dimessa qualche giorno prima dall’ospedale Cervello di Palermo. Si tratta di una donna di 49 anni, Daniela Santoro, deceduta lo scorso 12 ottobre, a pochi giorni dal suo compleanno.

La signora, dipendente di una scuola guida, si era presentata al pronto soccorso accusando un dolore addominale; durante la valutazione dei medici al triage, la sue condizioni sono peggiorate ed è andata in arresto cardiocircolatorio. Inutile ogni tentativo da parte del personale sanitario di rianimarla.

Dopo la tragedia, la famiglia della donna si è rivolta alla polizia per cercare di fare chiarezza sull’accaduto. Daniela Santoro era andata qualche giorno prima al pronto soccorso del Vincenzo Cervello, nel reparto di Chirurgia toracica, dov’è rimasta per poco, prima di essere dimessa.

Il sabato successivo la donna è tornata al pronto soccorso, questa volta a Villa Sofia, riferendo di avere dolori all’addome. In poco tempo però la situazione è precipitata e per lei non c’è stato nulla da fare. La polizia ha raccolto la denuncia dei familiari secondo i quali la donna non avrebbe ricevuto le dovute cure.

Gli investigatori hanno sequestrato la cartella clinica, mentre i primari dei due reparti interessati dalla vicenda hanno preparato le relazioni per ricostruire quanto accaduto. La Procura di Palermo ha avviato le indagini. La salma della donna è stata trasferita all’istituto di medicina legale del Policlinico per l’autopsia.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin