Palermo, revocati i lavori a Palazzo Ina: "L'ordinanza tra 15 giorni" :ilSicilia.it
Palermo

chiara la lettera di DI Bartolomeo

Palermo, revocati i lavori a Palazzo Ina: “L’ordinanza tra 15 giorni”

di
20 Febbraio 2020

Revocato il provvedimento comunale per i lavori di largo Pasqualino a Palermo. Le perplessità anticipate da ilSicilia.it avrebbero, dunque, avuto un riscontro attraverso il Capo Area Tecnica della Riqualificazione Urbana delle Infrastrutture Nicola Di Bartolomeo.

Di recente i consiglieri comunali Fabrizio Ferrandelli (+Europa) e Giulia Argiroffi (IoOso) hanno effettuato i sopralluoghi nel cantiere edile che stava svolgendo gli scavi per destinare gli immobili a box auto sotto il grattacielo di piazzale Ungheria 73. La rampa carrabile per l’ingresso ai garage doveva essere creata proprio da largo Pasqualino. Questa doveva collegare i locali sotterranei dello stabile per l’accesso alle auto.

Oggi è andata in scena la riunione dei consiglieri comunali che fanno parte della commissione urbanistica. Questa mattina era era stato convocato anche il Capo Area Di Bartolomeo, che ha rifiutato l’invito, inviando una nota scritta: “In riferimento alla richiesta, si chiede l’annullamento della convocazione di che trattasi, in quanto lo scrivente ha provveduto a comunicare l’avvio di procedimento per la revoca in autotutela del permesso di costruire, e trattandosi, di un atto endoprocedimentale, che sarà oggetto di contenzioso, non intende parlare pubblicamente o dare informazioni che possono lenire la validità del provvedimento stante anche l’intervento della Prefettura e della Procura della Repubblica. Pertanto al fine di potere definitivamente riferire in merito alla vicenda ove possono gravare interessi occulti, si chiede di rinviare la convocazione subito dopo la revoca definitiva del permesso di costruire che avverrà tra 15 giorni circa”.  Scrive Di Bartolomeo.

Una lettera che mette nero su bianco la volontà dell’amministrazione in merito al cantiere oramai fermo da tempo. E che senza troppi dubbi non verrà mai più aperto.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.